Spoletonline
Edizione del 15 Dicembre 2017, ultimo aggiornamento alle 12:39:58
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Natale a Scheggino
Spoletonline
Natale a Scheggino
cerca nel sito
AROF Agenzia Funebre
TWX Evolution
Pc Work
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Mrs Sporty
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agriturismo Colle del Capitano
Ristorante Albergo LE CASALINE
Vus Com
Parafarmacia Serra
Maison del Celiaco
Libreria Aurora
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Centro Dentistico Cristina Santi
The Friends Pub
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
Lavanderia La Perfetta Self
Spoleto Cinema al Centro
Le soffitte di SOL

NORCIA: RIAPRE "IL MONELLO", CENTRO ESTIVO PER BAMBINI DAI 6 AI 12 ANNI Promosso dall'Ambito territoriale n. 6 e gestito dalla cooperativa “L'incontro, il servizio sarà attivo da domani

Giochi, musica e creatività per la gioia di bambini da sei a dodici anni, residenti nell'ambito Territoriale n. 6 della Valnerina. Norcia, in qualità di Comune capofila dell'ambito, comunica l'apertura del centro estivo “Il Monello” che sarà gestito dalla cooperativa ”L'incontro” nei locali a piano terra dell'edificio che ospita la scuola media ”Alcide De Gasperi”. Il servizio, molto “gettonato” a giudicare dall'aumento delle presenze degli ultimi anni, sarà attivo domani (1 luglio) al prossimo 5 settembre, dal lunedì al sabato, con orario dalle 8 alle 14. Le attività, tra le quali giochi di socializzazione, giochi strutturati per gruppi, laboratori di pittura, manipolazione e costruzione, canti e balli, si svolgeranno sotto lo stretto controllo di personale qualificato, con adeguato rapporto numerico tra ragazzi ed operatori. Per effettuare le iscrizioni e/o per avere ulteriori informazioni sul servizio ricreativo estivo è possibile contattare l'ufficio servizi sociali del Comune di Norcia (0743.816911) o l'ufficio della Cittadinanza (0743.828061).

Le soffitte di SOL

Le ultime novità Finanziaria 2008 per il fotovoltaico

Carissimi lettori, anche questa settimana, attraverso la nostra rubrica  e il nostro sito internet     http://www.stellaenergia.it ,  vogliamo rispondere ad alcune delle vostre domande riguardanti le ultime novità legislative, che il Governo Italiano ha approvato in merito alle energie rinnovabili. La legge Finanziaria 2008 (Legge n. 244 del 24 dicembre 2007) è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 300 del 28 dicembre 2007 ed ha portato diversi aggiornamenti in materia di energie rinnovabili ed efficienza energetica, alcuni dei quali, si riferiscono proprio al fotovoltaico. Ve li riassumiamo come segue. 1)         OBBLIGO DEL FOTOVOLTAICO SU  NUOVE COSTRUZIONIA differenza della Finanziaria 2007, quella del 2008 (comma 289 dell’art. 1) aumenta gli obblighi già previsti per gli edifici di nuova costruzione. Infatti, rispetto ai precedenti 0,2 kWp, a partire dal 2009 deve essere prevista l’installazione da parte dei progettisti, di impianti di potenza non inferiore a 1 kWp per ciascuna unità abitativa. Per quanto riguarda invece i fabbricati industriali, di estensione non inferiore a 100 m, la potenza minima sale a 5 kWp. 2)         INCENTIVI AL FOTOVOLTAICO PER GLI ENTI LOCALIPer gli Enti locali che diventano responsabili di un impianto fotovoltaico (comma 173 dell’art. 2) si applicano sempre le tariffe incentivanti più alte, stabilite dal DM 19 febbraio 2007 , anche se tali impianti fossero collocati sul terreno. Inoltre, qualora un ente locale sia soggetto responsabile di uno o più impianti fotovoltaici (comma 174 dell’art. 2), l’autorizzazione unica sarà rilasciata attraverso un solo procedimento svolto sul complesso degli impianti, piuttosto che sul singolo impianto. 3)         RIDUZIONE DELL'ICII Comuni avranno la possibilità di premiare coloro che installeranno impianti alimentati da fonti rinnovabili per coprire il fabbisogno domestico. A tal proposito il comma 6 dell’art. 1 della Finanziaria stabilisce che i Comuni potranno ridurre l’ICI sotto il 4 per mille in caso di installazione di sistemi solari termici a servizio di specifiche unità immobiliari.L’aliquota ICI agevolata potrà avere una durata massima di 3 anni per gli impianti solari termici e di 5 anni per tutte le altre tipologie di fonti rinnovabili. 4)         SCAMBIO SUL POSTOIl comma 150 dell’art. 2 della Finanziaria stabilisce l’estensione del regime dello scambio sul posto fino a impianti di potenza nominale media annua di 200 kWp ; questo permetterà un’ulteriore remunerazione per le applicazioni di media taglia.Verranno pertanto stabilite le modalità di attuazione di questo nuove regime con decreti congiunti dei Ministeri dello Sviluppo Economico (MSE) e dell’Ambiente (MATTM). E ulteriore delibera della AEGG.   5) CONNESSIONE ALLA RETEPer quanto riguarda la certezza della connessione alla rete degli impianti alimentati da fonti rinnovabili, vanno ricordati i seguenti comma:  ·       comma 164 dell’art. 2: ribadisce la priorità della connessione alla rete degli impianti alimentati da fonti rinnovabili; ·       comma 165 dell’art. 2: introduce aspetti e condizioni cui devono conformarsi le specifiche direttive emesse dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas (AEEG). Esso riporta le condizioni tecniche ed economiche per l'erogazione del servizio di connessione di impianti alimentati da fonti rinnovabili alle reti elettriche con tensione nominale superiore ad 1 kV, i cui gestori hanno obbligo di connessione di terzi; Da rilevare in particolare: ·       alla lettera f-bis, l’introduzione delle “procedure sostitutive” in caso di inerzia del gestore di rete; ·       alla lettera f-ter, la definizione di una sorta di “arbitrato”, da svolgersi a cura della AEEG in caso di controversie, vincolante per le parti; ·       alle lettere da f-quater a f-sexsies, la definizione della priorità e urgenza di ristrutturare la rete al fine di accettare l’energia prodotta da fonti rinnovabili, con ripartizione equa dei costi; ·       alla lettera f-septies, l’indicazione di favorire la generazione distribuita e la piccola cogenerazione, presso i siti di consumo, ad opera di Esco, imprese artigiane e consorzi. Il comma 166 dell’art. 2, inoltre, intende stimolare la ristrutturazione della rete proprio in funzione dei carichi elettrici provenienti da fonti rinnovabili (con decreto del MSE).       Nel rimanere a disposizione per ogni eventuale chiarimento, la Stella Energia srl, invita tutti gli interessati a fissare un sopralluogo, che sarà assolutamente GRATUITO, per verificare le reali possibilità di montaggio dell'impianto e fornire in base ai CONSUMI dell'utenza un preventivo completo, che possa permettere di annullare il costo dello bolletta dell'energia elettrica e quindi di RISPARMIARE.       STELLA ENERGIA srl Via San Benedetto, 83 – 06049 Spoleto (PG)   Telefono : 0743/260265   http://www.stellaenergia.it  e-mail: info@stellaenergia.it          

Le soffitte di SOL

FEDERICA CONTI INTERVIENE SUL TEMA DELLA BANDE MUSICALI ....

Mi trovo a scrivere per rispondere  al Sign. Luca Ricci firmatario di un poco "culturale" articolo riguardante l'incontro musicale organizzato lo scorso sabato . Mi ritengo offesa dalle sue affermazioni ! Io faccio parte della Banda Musicale citta' di Spoleto, ho iniziato a suonare in tenera eta' ,come me la maggior parte dei musicisti che ha allietato la cittadinanza durante questa bellissima iniziativa. Non trovo davvero nulla di offensivo o di preoccupante in un nutrito gruppo di musicisti che per puro diletto e assoluta passione si ritrova e suona, cosa che lei sicuramente non e' in grado di fare. Se solo si fosse soffermato a pensare a quante ore di studio occorrono per produrre musica certamente non si sarebbe permesso di denigrarci come invece ha fatto . Le ricordo che l'arte e la cultura non si misurano  col metro ma con l'intelligenza e la capacita' di apprezzare, cose Magari si organizzassero piu' momenti di aggregazione come quello in oggetto, magari si desse la possibilita' a tutti di farsi sentire invece di sminuire sempre e lamentarsi soltanto ! La cultura musicale inizia dalla banda, tutti i piu' grandi musicisti ne hanno fatto parte e le posso assicurare che non c'e' niente di piu' bello che suonare insieme e regalare agli altri un po' del nostro essere,della nostra fatica e della nostra emozione ogni qualvolta ci troviamo a doverci esibire . Se c'e' qualcosa di inadeguato credo sia proprio la sua cultura musicale . La invito ad uno dei nostri concerti, magari quello che ogni anno teniamo in teatro per Santa Cecilia,chi sa che le faccia bene !  Cordiali saluti Federica Conti

Le soffitte di SOL

SI E' CONCLUSA L'ENTUSIASMANTE TOURNEE DEL TEATRO LIRICO SPERIMENTALE  IN GIAPPONE Messaggio a sorpresa dell'organizzazione nipponica: Sayonara! Tornate presto

Nemmeno la pioggia intensa e il caldo frastornante e umido della stagione delle piogge giapponese hanno contrastato l'afflusso del pubblico negli undici teatri delle nove città giapponesi toccate dalla tournée del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto con la fortunata edizione dell'opera di Gioachino Rossini "La Cenerentola" diretta da Giuseppe La Malfa per la regia di Alessio Pizzech. Oltre 23.000 spettatori hanno applaudito gli artisti del "Lirico" nelle città di Tokyo, Osaka, Kobe, Negoya, Hamamatsu, Omya, Musashino, Shizuoka, Yokosuka. E ieri sera durante i festanti applausi finali all'Art Theatre di Yokosuka, grande centro nel pressi di Tokyo e sede di una delle basi navali più importanti del Pacifico della Marina degli Stati Uniti, ancora una volta una "sorpresa": un grande fondale tricolore è sceso sino a lambire gli artisti con su scritto: "Congratulazioni per il grande successo del Japan Tour 2008. SAYONARA, A PRESTO!". Poche frasi ma significative da parte degli organizzatori giapponesi che davanti al pubblico plaudente dell'Art Theatre hanno confermato il successo de "La Cenerentola" e il ritorno dello "Sperimentale" nell'immediato futuro. Si è sciolta così in festa la formale compostezza dello staff giapponese. Da imperturbabili e inflessibili nei rapporti e nella pianificazione in un attimo hanno abbracciato prima simbolicamente con il grande fondale tricolore gli artisti del Teatro Lirico e poi sul palcoscenico e dietro le quinte tecnici, staff, artisti del coro, solisti, professori d'orchestra. Lo scambio dei doni, l'emozione per la fine di un'intensa esperienza artistica e umana, il brindisi finale. Tutto il teatro parlava italiano anche ieri sera, forse solo qualche frase ma quelle giuste che rincuoravano e davano soddisfazione. Un successo giusto e meritato che non era scontato con l'opera, che seppur un capolavoro, non rientra nel repertorio tradizionale. Ma "La Cenerentola" di Rossini presentata dal Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto è andata dritta al cuore dei giapponesi che la hanno apprezzata alla stregua dei titoli più conosciuti con ovazioni ripetute in ogni città: ovviamente per le "Star" Antonino Siragusa e Carmen Oprizanu, ma anche per i giovani artisti lanciati verso il successo come Federica Carnevale e Francesca de Giorgi (Angiolina), Kirlianit Cortes e Francesco Santoli (Don Ramiro), Gabriele Ribis e Omar Montanari (Dandini). Krisztian Cser e Luciano Miotto (Don Magnifico), Rebeka Lokar e Annunziata Vestri (Tisbe), Lucia Knotekova e Maria Carla Curia (Clorinda), Calogero Andolina e Daniele Macciantelli (Alidoro). Successo particolare per Omar Montanari nel ruolo di Dandini che dopo Nozze di Figaro e il Barbiere di Siviglia era alla terza esperienza giapponese e pertanto oramai apprezzato, conosciuto e festeggiato. Applausi anche ai mimi Irene Lepore e Francesco Wolf, così come ai dodici artisti del coro Francesco Andreucci, Alessandro Avona, Daniele Bonacci, Antonio Calabrese, Silvano Carderi, Maurizio Cascianelli, Giuseppe Conti, Davide Filipponi, Ivano Granci, Paolo Pernazza, Riccardo Russo, Igor Trinchita, a tutta l’orchestra Clementina Antonaci, Simone Butini, Elisa Caricato, Annalisa Catozzi, Annalisa Cobelli, Pierpaolo D'aprile, Simion Darii, Valeria Desideri, Licia Di Domenico, Mariana Dudnic, Venerando Alberto Fichera, Giancarlo Frassanito, Giuseppe Giorgi, Eleonora Giosue', Riccardo La Mela, Marco La Rocca, Nunzio Longhitano, Laura Mazza, Lino Megni, Maurizio Missiato, Marcella Moretti, Marco Musco, Valerio Antonino Palumbo, Maria Pizio, Letizia Portera, Rosario Pruiti, Cristiano Rodilosso, Pamela Rosato, Simone Salerni, Paola Sales, Daniela Sangalli, Vanessa Sinigaglia, Adriano Taibi, Maria Lisa Telera, Ugo Valentini, Francesco Vassallo, Matteo Maria Zurletti. Apprezzamenti ai maestri collaboratori Antonella Poli, Giuseppe Valle e Francesco Massimi (al Cembalo), al Maestro del Coro Andrea Amarante e ai Tecnici Mario Falchi, Andrea Avanzi, Gabriele Donati, Roberto Gelmetti, Francesco Morabito, Antonio Sallustio. La compagine del Teatro Lirico Sperimentale giungerà a Spoleto nella nottata tra il 30 giugno e il I luglio. A seguire è in preparazione l'importante concerto per il Festival dei Due Mondi di Spoleto che si terrà il 10 luglio, ore 19.00 al Chiostro di San Nicolò. Dal 21 luglio l'inizio delle prove per i concerti e le produzioni estive della Stagione Lirica Sperimentale.

Le soffitte di SOL

SANT'ANATOLIA DI NARCO: CONSEGNATI I PRIMI DIPLOMI DI PERITO AGRARIO Il sindaco: un fatto di grandissima rilevanza formativa, culturale e socio – economica per il territorio della Valnerina

Per la prima volta, al termine dell'anno scolastico 2007/2008, si sono svolti presso l'Istituto Tecnico Agrario Statale della Valnerina la sessione degli esami di stato e gli studenti del quinto, dodici ragazzi, hanno partecipato all'esame e conseguito il diploma di Perito Agrario. L'Amministrazione Comunale di Sant'Anatolia di Narco, in accordo con la Dirigente Scolastica dell'Istituto, Dott.ssa Fiorella Sagrestani, intende festeggiare l'avvenimento con l'organizzazione di una pubblica cerimonia, che si terrà presso l'Istituto alle ore 17,30 di sabato 5 Luglio p.v., durante la quale verranno consegnati i Diplomi ai ragazzi che avranno conseguito la maturità. Gli studenti che partecipano all'esame risiedono nei comuni della Valnerina e della Valle Umbra ed hanno potuto sfruttare questa occasione formativa grazie alla lungimiranza di quanti hanno voluto la nascita dell'Istituto Agrario qui a Sant'Anatolia di Narco. Si coglie l'occasione per ringraziare di nuovo la Regione Umbria, la Direzione Regionale Scolastica, la Provincia di Perugia, il Consorzio B.I.M. di Cascia che hanno contribuito in modo fondamentale alla sua nascita. Il Sindaco ha dichiarato: “Un fatto di grandissima rilevanza formativa, culturale e socio – economica per il territorio della Valnerina e della Valle Umbra in quanto dal corrente anno si avranno sul territorio figure professionali capaci di contribuire allo sviluppo e all'ammodernamento del mondo agricolo”.

Le soffitte di SOL

STL: IL PRESIDENTE CALANDRI TRACCIA UN BILANCIO DELLE ATTIVITA' SVOLTE "Realizzati importanti prodotti turistici per la cosiddetta 'area vasta'"

Si è riunito nei giorni scorsi a Spoleto il Comitato Esecutivo del Sistema Turistico Locale “Valli e Monti dell'Umbria Antica”, per discutere, insieme al presidente Carlo Calandri, la rendicontazione finale del complesso progetto che il Sistema Turistico Locale ha portato avanti negli ultimi anni, usufruendo dei fondi messi a disposizione della L.Reg. 135. “Protagonista – come Calandri ha spiegato, tirando le somme del gravoso ma gratificante lavoro svolto – il territorio compreso tra Foligno, Spoleto e la Valnerina, definito come “area vasta”. Un'area d'insieme che presenta un'identità univoca, che offre elementi di forte attrattiva turistica, spendibili sul mercato nazionale ed internazionale solo attraverso una gestione strategica e propositiva”. E proprio in questa ottica sono stati realizzati, grazie a questo progetto, prodotti turistici che riguardano le aree dell'enogastronomia, dello sport e dell'ambiente fino alle attività congressuali; gli aspetti più importanti e peculiari del territorio, ha sottolineato il presidente Calandri, da valorizzare e promuovere. Nel tracciare una valutazione finale delle attività svolte, Calandri ha poi espresso profonda soddisfazione per la qualità e quantità del lavoro svolto; un lavoro che negli ultimi tempi ha condotto nel territorio di riferimento del S.T.L. tour operator, agenti di viaggio e giornalisti specializzati nel settore turismo, grazie ad una politica che ha dato il giusto rilievo agli eventi, ai prodotti e ai servizi che esso è in grado di offrire, accendendo o rinnovando un forte interesse da parte degli operatori dell'industria turistica. Per quanto riguarda le attuali attività e le prospettive future, Calandri ha ricordato che il S.T.L. “Valli e Monti dell'Umbria Antica” rimarrà attivo come capofila del progetto “Itinerari della dorsale appenninica: un laboratorio di turismo per tutti nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini”. Il progetto, che vede la collaborazione dei cinque S.T.L. appenninici (Alta Valle del Tevere, Alto Chiascio, Assisi, Terni e, appunto, il capofila), ha portato fra le altre cose alla realizzazione della importante ed innovativa guida “Sui sentieri della dorsale appenninica”, presentata con grande successo alla stampa di settore il mese scorso in alcune importanti città italiane come Roma, Torino, Milano. La guida ha avuto larghi consensi anche in Olanda, ad Amsterdam, dove è stato organizzato un incontro che ha visto la presenza di 28 Tour Operator internazionali e 18 giornalisti della stampa di settore olandese. Sono intervenuti, oltre al presidente del S.T.L. capofila Carlo Calandri, il delegato ENIT di Amsterdam Edoardo Francati il coordinatore ENIT per l'Area Benelux Pio Trippa, il direttore dell'Istituto Italiano di Cultura ad Amsterdam Silvio Marchetti e il direttore dell'ICE Olanda Francesco Pagnini. Il riscontro positivo ha confermato che l'Umbria appare una delle mete preferite dai turisti olandesi ed ha aperto la strada, da tutti auspicata, di nuove iniziative umbre che promuovano l'incontro fra cultura e impresa. “Per tracciare un bilancio di quanto realizzato fino ad ora, e per programmare eventuali prossime attività – ha annunciato Calandri – nei prossimi giorni si terrà a Spoleto un incontro che riunirà i coordinatori tecnici dei cinque S.T.L. partecipanti al progetto, l'assessore alla promozione turistica della Provincia di Terni Fabio Paparelli e l'amministratore unico dell'Azienda di Promozione Turistica dell'Umbria Stefano Cimicchi.

Le soffitte di SOL

INIZIATE NELLA BASILICA DI SANT’EUFEMIA LE LETTURE DEI VANGELICristina Comencini con una suggestiva e lineare interpretazione ha presentato il Vangelo di Matteo

I Vangeli.In principio era la parola. E la parola,le parole sono volate con il loro bagaglio spirituale ,puntute e dolci,appassionate e misteriche…perché solo la fede riconosce la sua casa…. La cultura la  disegna ,e i toni e la forza hanno creato la sensazione di essere partecipi. E quando il disegno è compiuto,non ci sono più parole ….ma emozioni. Così la lettura  della Comencini le ha evocate .Con forza e semplicità.      

Le soffitte di SOL

MARIOTTINI E L'AMBIENTE....

Chi è di Sinistra esi interessa all’ ambienteva spesso in conflitto con chi lo rappresenta politicamente. A destra, in tante legislature che hanno gestito,non ho mai sentito la voce di un qualsiasi,grande o piccolo rappresentante della destra,controun Governo di destra riguardo a problematiche ambientali.Purtroppo anche quando le intenzioni sono buone,“il sangue chiama” e,prima o poi, la scheggia impazzita si ritrova allineata e coperta,nella rigidità dello schieramento.Comunque ci potrebbe essere una prima volta,nonostante che Surace già sdrammatizziil fatto che noi Spoletini dovremo sopportare una bella centrale Nucleare a trenta KM,grazie a questo Governo di destra.Non sarà che in questa civile diatriba,già si respiri una malcelata aria di campagna elettoraleper le Comunali.

Le soffitte di SOL

INDAGINE CNA COSTRUZIONI PERUGIA SUL LAVORO SOMMERSO Resta alta l’incidenza dell’irregolarità. A rischio la sicurezza di imprese e cittadini.

 Antonelli:  “Il pericolo è nella creazione di due mercati… . Positiva ma non sufficiente l’adozione del Durc”. Crescono occupazione e redditività, ma resta alta l’incidenza del lavoro sommerso e irregolare. E’ quanto emerge da un’indagine di Cna Costruzioni Umbria in cui si evidenzia che nella  sola Provincia di Perugia oltre il 15% degli addetti che svolgono quotidianamente attività edili ed impiantistiche non è in regola. Uno scenario comunque in miglioramento, considerando che nel 2000 il tasso di irregolarità del lavoro (ossia il peso delle unità lavoro non regolari sul totale delle unità di lavoro) era del 20%. Un progresso, avverte Cna Costruzioni, che non deve trarre in inganno. Le  irregolarità individuate sono ancora molto diffuse. E se  da un lato cresce la quota di imprese regolari, dall’altro non si attenua in maniera significativa la presenza di lavoratori senza contratto. Un settore, quello edile, in grande trasformazione e con cifre esplosive che riguardano gli stranieri e l'emersione, ma caratterizzato anche da una riduzione, tra il 2006 ed il  2007, di infortuni: da 5 a 2 incidenti su 100 lavoratori. Secondo le stime Cna è quindi proprio nel tessuto imprenditoriale dell'edilizia si verifica una divaricazione: da un lato imprese, magari anche piccole o in forma individuale, con una propria professionalità, dall'altro gli improvvisati, gli abusivi, i dopolavoristi che arrotondano o cercano salario effettuando spesso lavori di scarso livello qualitativo". Una crescita tumultuosa che comporta, secondo l’organizzazione di categoria ,  "la necessità di provvedimenti che rendano il mercato più trasparente attraverso un processo che tuteli maggiormente il consumatore e qualifichi sempre con più efficacia il rapporto tra impresa e utente finale. “Nell’attuale periodo di crisi del settore - afferma il neo Presidente della CNA Costruzioni Leonello Antonelli -le imprese che lavorano nel rispetto delle regole non riescono più a sopportare la concorrenza sleale di soggetti  che affidandosi  all’avventura, al rischio, all’evasione fiscale e contributiva, all’ignoranza cosciente delle normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, operano liberamente sul mercato. E’ quindi nel nostro stesso interesse di cittadini e di imprenditori  - ribadisce Antonelli - bandire il lavoro irregolare che danneggia, innanzitutto,  gli imprenditori onesti. L’adozione del DURC – prosegue Antonelli - ha contribuito all’emersione di molti lavoratori in nero ma non è sufficiente. A nostro avviso si stanno creando pericolosamente due mercati uno “in bianco” dove le regole sono l’elemento distintivo del suo essere impresa, ed uno “in nero”, dove il profitto a scapito degli altri viene pagato dalla collettività tutta. In altre parole, da un lato vi sono le imprese che operando nel rispetto delle regole  sono sempre più oberate da una serie di obblighi molte volte solo burocratici e ripetitivi che non aiutano nessuno, mentre dall’altro  vi sono gli abusivi che nell’illegalità trovano la carta vincente nella competizione. La proposta della CNA può essere riassunta nel seguente slogan “meno montagne di carta e maggiori controlli effettivi. Pertanto chiediamo a tutti i soggetti istituzionali un impegno comune al fine di tutelare le imprese che operano correttamente nel mercato”. “Il confronto è impari -  aggiunge Daniele Sarnari responsabile CNA Costruzioni -  se a questa condotta aggiungiamo i continui aumenti delle materie prime e dei costi energetici nel prossimo futuro molte imprese saranno costrette ad uscire dal mercato. La particolarità del settore, gli oneri a carico dell’imprenditore, la pericolosità dei luoghi di lavoro, gli obblighi nei confronti della comunità e dei cittadini e consumatori per i lavori eseguiti sono tutti elementi che hanno indotto la nostra associazione a proporre a livello nazionale l’adozione di una legge per la regolamentazione dell’accesso alla professione. Solo le imprese che operano costantemente nel rispetto delle regole, formando continuamente il proprio personale, investono in nuove tecnologie sono in grado di assicurare ai cittadini l’esecuzione di lavori a regola d’arte”. Da qui l’appello agli utenti.  Cna Costruzioni  invita tutti i cittadini a rivolgersi per l’esecuzione delle proprie opere solo alle imprese che lavorano nel rispetto delle regole. “In tal modo – conclude Antonelli - oltre ad avere la certezza sulla qualità delle opere realizzate, potranno godere delle garanzie previste, usufruendo in taluni casi anche delle agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni degli immobili ed il risparmio e l’efficientamento energetico”.        alessandra.radicioni@cna.perugia.it

Le soffitte di SOL

CALENDARIO EVENTI DI LUGLIO E AGOSTO IN VALNERINA

Ecco di seguito l'elenco di manifestazioni che accoglieranno chiunque desideri visitare il mondo "incantato e incantevole" della valnerina ,con i suoi paesi e le sue sfumature.  LUGLIO   PRECI “Pane prosciutto e fantasia” 04-05-06 Luglio 2008   Rassegna enogastronomica nelle cantine di produzione del celebre prosciutto di Preci. L’evento richiama numerosi visitatori e prevede seminari con la presenza di autorità ed esperti del settore. Negli angoli e nelle piazze del paese, numerosi stands invitano il visitatore a percorrere un itinerario caratteristico che consente di ammirare le bellezze del luogo, ricco di testimonianze storiche. Nel settore manifatturiero, i quattro prosciuttifici dislocati nel territorio di Preci rappresentano oggi il fiore all’occhiello nell’economia che si sta sviluppando, in modo rilevante, anche nel settore agricolo ed artigianale. Un clima ottimale ed un duro lavoro realizzato con tecniche di lavorazione tramandate da una generazione all’altra, sono gli elementi che hanno determinato la “qualità” del prosciutto stagionato, tanto da convincere l’Unione Europea a riconoscergli l’Identificazione Geografica Protetta che ne tutela non solo le caratteristiche qualitative, ma soprattutto l’antica tradizione gastronomica della “norcineria”. Per info: Comune di Preci, tel. 0743/937801   CERRETO DI SPOLETO Pellegrinaggio all’Eremo della Madonna della Stella 5 luglio, ore 9.00 Eremo della Madonna della Stella   La tradizione vuole che nell'anno 1833, due pastori si ripararono nei pressi di uno scoglio e tra la vegetazione videro un affresco ancora leggibile raffigurante, la Vergine tra S. Benedetto e S. Agostino del 1416. Da quel momento gli abitanti del luogo cominciarono a venerare l’immagine, si tassarono per riedificare la chiesa definitivamente titolata Madonna della Stella. In occasione dei 700 anni dalla fondazione dell’eremo della Madonna della Stella ad opera di due frati agostiniani, la Comunità degli Agostiniani di Cascia intende celebrare l’evento con un pellegrinaggio all’eremo ogni primo sabato del mese fino a settembre. Per info: Comunità Agostiniani di Cascia, tel. 0743/75091   CERRETO DI SPOLETO Festa della Madonna del Verde 5 Luglio 2008   CASCIA “Scopriamo la Valnerina” Passeggiate ed escursioni con l’associazione  “I Condotti” Tutte le domeniche di luglio   06/07    Monte Corno 12/07    Monte aspra 20/07    Pizzo di Sevo Per info: Ass. I condotti, tel. 338/6703539       MONTELEONE DI SPOLETO “Giornata del Carduccio” Il pomeriggio del 06 Luglio 2008   “Giornata del carduccio”, a cura di ArcheoAmbiente: escursione alla ricerca della carlina acanthifolia, chiamato localmente carduccio, specie protetta ancora presente in Valnerina. Per info: Comune di Monteleone di Spoleto, tel. 0743/70421   CASCIA I  EDIZIONE DEL TROFEO EQUESTRE NAZIONALE DI MONTA STORICA - CITTÁ DI CASCIA 12/13 Luglio 2008   Il 12 e 13 luglio prenderà il via a Cascia (PG), all’interno del suggestivo paesaggio montano della Valnerina in Umbria, la I Edizione del Trofeo Equestre Nazionale di Monta Storica - Città di Cascia. Il concorso prevede la partecipazione di cavalieri in rappresentanza delle Regioni d’Italia che cercheranno di aggiudicarsi la vittoria, dopo aver superato difficili prove di abilità e destrezza. La manifestazione, organizzata dal Comune di Cascia in collaborazione con la Federazione Italiana Turismo Equestre (Fite-trec) ed il Centro Ippico Poggio del Sole di Cascia, nasce con lo scopo di preservare e sviluppare le antiche tecniche, elaborate nel corso dei secoli, destinate al lavoro dell’uomo a cavallo per governare il bestiame. Attraverso l’organizzazione del Trofeo Equestre Nazionale di Monta Storica - Città di Cascia sarà possibile sia per gli appassionati che per i neofiti assistere ad una coinvolgente gara nella quale le culture equestri di diverse Regioni d’Italia potranno confrontare le qualità dei propri cavalli e l’abilità dei propri cavalieri. Per info: Ufficio Informazioni di Cascia Tel. 0743/71147   MONTELEONE DI SPOLETO “Giornata Verde” 26 Luglio 2008   La giornata verde ha come obiettivo la sensibilizzazione della popolazione e in  particolare dei bambini delle scuole sui problemi ecologici, sul rispetto dell’ambiente, sulla produzione dei rifiuti ed il loro smaltimento. La manifestazione occuperà l’intera giornata con dimostrazioni di raccolta e pulizia per l’intero paese; le azioni pratiche saranno oggetto esemplificativo per il convegno che si terrà nel pomeriggio. Per info: Comune di Monteleone di Spoleto, tel. 0743/70421     NORCIA “Celebrazioni Benedettine” 11 Luglio 2008   La giornata si apre con la sfilata del Corteo Storico che vede partecipare con i loro meravigliosi costumi d’epoca, le rappresentanze delle 6 Guaite ( gli attuali rioni della città ) ognuna delle quali si compone di un conestabile, due valletti, un vessillifero, un doppiere, due balestrieri e un tamburino. Dal Palazzo Comunale scendono verso la Basilica i due Signori Consoli scortati da armigeri, con il Notaro delle riformanze, mentre il Clero è schierato sul sagrato della Chiesa. Con molta solennità inizia la cerimonia dell’offerta del Pallio da parte dei rappresentanti dei Castelli. La sfilata del corteo è seguita dalla celebrazione in Basilica della solenne funzione religiosa  presieduta dal Vescovo e, nel pomeriggio dalla competizione tra le guaite al tiro alla balestra; una gara spettacolare che si ricollega agli antichi tornei dell’ età Feudale. La celebrazione è preceduta come ogni anno dal viaggio della Fiaccola Benedettina , una staffetta di luce scortata da giovani atleti che dal 1964, percorrendo le strade d’Italia, dei Paesi Europei ed Extraeuropei, vuole essere messaggera di pace e di fratellanza  e ricordare a tutti i popoli l’ininterrotta missione di fede suggerita da S. Benedetto. Il 10 a sera, si assiste all’arrivo della Fiaccola Benedettina, che ogni anno proviene da un  diverso Paese Extraeuropeo, seguita da un discorso pubblico tenuto dal Vescovo e dal consueto spettacolo pirotecnico. Per info: Ufficio Informazioni Norcia Tel. 0743.828173 Casa del Parco tel. 0743/817090   SCHEGGINO Monte S.Vito “Sagra della pecora” Luglio 25-26-27 Agosto 01-02-03/08-09-10/15-16-17   L’origine della festa della pecora trova la sua origine storica e la  spiegazione nel fatto che nei contratti di affitto dei pascoli montani, i proprietari delle greggi transumanti si impegnavano, in occasione delle celebrazioni in onore della Madonna del buon Consiglio, ad offrire due pecore,ciò al fine di scusarsi di eventuali  sconfinamenti delle bestie nei pascoli privati .Una pecora, macellata, viene consumata dalla popolazione, l’altra consegnata al santese di turno viene consumata nel pranzo della “festa della pecora”. Il santese deve organizzare la processione per le vie del paese, il pranzo, i vari giochi ed ballo in piazza. Comune di Scheggino – tel. 0743/613232     CERRETO DI SPOLETO Contado Mestieri e Sapori “La Carbonaia” 20 Luglio 2008   Rievocazione delle tipiche attività un tempo diffuse su tutto il territorio della Valnerina, attività che scandivano il passare del tempo e assicuravano il sostentamento alle famiglie contadine la cui sopravvivenza dipendeva in gran parte dal buon esito del raccolto. Le carbonaie sono costituite da cataste di rami e parti di tronco ricoperte di terra e di foglie (la cosiddetta (ginestra dei carbonari prende il nome da quest’uso). Nella catasta vengono lasciati alcuni canali, con andamento radiale alla base, e uno verticale al centro. Il processo ha inizio accendendo la catasta nella parte inferiore, oppure facendo cadere dall’alto dei tizzoni accesi. La combustione dura da due a quattro settimane, a seconda delle dimensioni della carbonaia e può essere regolata limitando l’accesso dell’aria nei canali. Quando il mucchio emette un fumo chiaro, si occludono tutte le aperture per spegnere il fuoco. Il mucchio impiega per raffreddarsi cinque o sei giorni, in seguito si toglie la terra e si raccoglie il carbone eliminando quello mal cotto. Per info: Comune di Cerreto di Spoleto – tel. 0743/91231   AGOSTO   CASCIA “Agosto Casciano”   Tutto il mese di agosto la città è teatro di funzioni religiose, concerti, conferenze e mostre, senza dimenticare il celebre palio delle frazioni,. Per info: STA Valnerina, tel. 0743/71147   CASCIA Isole 2008. Approdi di suoni e voci nelle abbazie umbre. I solisti di Perugia. 09 Agosto 2008 ore 21.15 Museo della Chiesa di S. Antonio Abate   E’ nella cornice della chiesa-museo di Sant’Antonio Abate che si terrà il concerto de “I solisti di Perugia”. Riconoscimenti importanti sono stati tributati al gruppo invitato ad esibirsi davanti alla Famiglia Reale giapponese a Kusatsu nel 2004; ad inaugurare il Semestre di Presidenza Italiana dell'UE nel 2003 con un suggestivo concerto tenuto nel Sommo Portico dell'Altare della Patria a Roma; a rappresentare l'Italia in occasione della Festa della Repubblica italiana nel 2002 in Grecia. I dodici elementi si esibiranno nelle musiche di Mozart e Rota. L’iniziativa vuole avvicinare le diverse forme d’arte, durante l’ascolto sarà infatti possibile ammirare i due splendidi cicli di affreschi conservati nella chiesa, che raccontano gli episodi della vita di Sant’Antonio (Maestro della Dormitio sec. XV) e le storie della Passione di Cristo (Niccolò da Siena 1461). Per info: STA Valnerina, tel. 0743/71147     CERRETO DI SPOLETO Pellegrinaggio all’Eremo della Madonna della Stella 2 agosto, ore 9.00 Eremo della Madonna della Stella   La tradizione vuole che nell'anno 1833, due pastori si ripararono nei pressi di uno scoglio e tra la vegetazione videro un affresco ancora leggibile raffigurante, la Vergine tra S. Benedetto e S. Agostino del 1416. Da quel momento gli abitanti del luogo cominciarono a venerare l’immagine, si tassarono per riedificare la chiesa definitivamente titolata Madonna della Stella. In occasione dei 700 anni dalla fondazione dell’eremo della Madonna della Stella ad opera di due frati agostiniani, la Comunità degli Agostiniani di Cascia intende celebrare l’evento con un pellegrinaggio all’eremo ogni primo sabato del mese fino a settembre. Per info: Comunità Agostiniani di Cascia, tel. 0743/75091   VALLO DI NERA Meggiano  “Passeggiata ecologica” 3 agosto 2008 In data 3 agosto 2008 sarà possibile partecipare alla “passeggiata ecologica” con partenza alle ore 6.00 per un giro attraverso i sentieri della montagna meggianina, con pranzo offerto dalla Pro-Loco di Meggiano a tutti i partecipanti previsto per le ore 13.00 località Monte Lino Info Per prenotazioni – cell. 340/1725486 o 339/4317131   MONTELEONE DI SPOLETO “Settimana delle stelle” 02-10 Agosto 2008   Osservazione della volta celeste con telescopi; conferenze con esperti di settore. A cura dell’Associazione Astrofili“Il leone e la luna”. 2 agosto: Monteleone di Spoleto. 3 agosto: loc. Colle Capitano. 8 agosto: Astro Clown, giochi per bambini ore 21:00 piazza del mercato. 9 agosto: Ruscio. 10 agosto: Trivio. Comune di Monteleone di S. – tel. 0743/70421   MONTELEONE DI SPOLETO 7° Concorso Mostra Nazionale di Fotografia “Semplicemente montagna” 10 Agosto 2008   Inaugurazione mostra e premiazione delle opere suddivise in due gruppi, il primo avrà come tema “Terra:uno scatto sul mio mondo”, il secondo avrà tema libero. Comune di Monteleone di S. – tel. 0743/70421   MONTELEONE DI SPOLETO “Lo Desinar de li viandanti” 11 Agosto 2008   Cena rinascimentale nei terzieri e giochi popolari. Comune di Monteleone di S. – tel. 0743/70421     CERRETO DI SPOLETO Rocchetta Sapori e Mestieri “Giornata del Contadino” 09-10 Agosto 2008   Rievocazione delle tipiche attività un tempo diffuse su tutto il territorio della Valnerina, attività che scandivano il passare del tempo e assicuravano il sostentamento alle famiglie contadine la cui sopravvivenza dipendeva in gran parte dal buon esito del raccolto.   Comune di Cerreto di Spoleto – tel. 0743/91231 Punto Informativo di Cerreto di Spoleto nokill@legambientenera.it Tel/fax  0743/91221      SCHEGGINO Monte S.Vito “Sagra della pecora” Luglio 25-26-27 Agosto 01-02-03/08-09-10/15-16-17   L’origine della festa della pecora trova la sua origine storica e la  spiegazione nel fatto che nei contratti di affitto dei pascoli montani, i proprietari delle greggi transumanti si impegnavano, in occasione delle celebrazioni in onore della Madonna del buon Consiglio, ad offrire due pecore,ciò al fine di scusarsi di eventuali  sconfinamenti delle bestie nei pascoli privati . Una pecora, macellata, viene consumata dalla popolazione, l’altra consegnata al santese di turno viene consumata nel pranzo della “festa della pecora”. Il santese deve organizzare la processione per le vie del paese, il pranzo, i vari giochi ed ballo in piazza. Comune di Scheggino – tel. 0743/613232     CERRETO DI SPOLETO Borgo Cerreto “Sagra del fungo” 11-15 Agosto 2008   Ristoro con prodotti a base di funghi e tartufi. Le serate saranno allietate da musica dal vivo. Durante la serata conclusiva, il 15 agosto ci sarà uno spettacolo pirotecnico alle ore 24:00. Comune di Cerreto di Spoleto – tel. 0743/91231 Punto Informativo di Cerreto di Spoleto nokill@legambientenera.it Tel/fax 039 074391221 -    VALLO DI NERA “Festivallo” Dal 9 al 17 Agosto 2008    Festivallo, che si svolge a Vallo di Nera,  uno dei 100 borgi più belli d’Italia, è uno degli appuntamenti più attesi dell’estate vallana. Nello stand gastronomico appositamente allestito si potranno degustare, su prenotazione, prodotti tipici della zona quali salumi, tartufi, formaggi ed altro. Le serate saranno allietate, inoltre, con musica dal vivo. In occasione dell’iniziativa sarà possibile visitare la trecentesca chiesa francescana di Santa Maria, che conserva splendidi affreschi della Scuola di Giotto.  Pro loco di Vallo di Nera – tel. 0743/616242 Cell. 333-2242682   VALLO DI NERA Meggiano “Festa della Lumaca” 16 e 17 agosto 21 e 24 agosto 2008   La festa della lumaca è una delle sagre più attese dell’estate meggianina. Nell’ apposito stand si potranno degustare prodotti tipici della zona, in particolare lumache. Le serate saranno allietate inoltre, con musica dal vivo. Il punto ristoro sarà aperto solo la sera e su prenotazione.  Info Per prenotazioni – cell. 340/1725486 o 339/4317131         MEGGIANO “Commedia dialettale” 13 agosto 2008   E’ fissata per il 13 agosto ore 21,00 a Meggiano di Vallo di Nera, una rappresentazione teatrale in dialetto.   MONTELEONE DI SPOLETO “Corteo storico Cybo Malaspina e Palio dello Doppiero” 15 Agosto 2008   Rievocazione in costumi rinascimentali dell’offerta dei ceri alla chiesa di San Francesco da parte dei priori del castello. Nel pomeriggio giochi rinascimentali. Comune di Monteleone di S. – tel. 0743/70421.   NORCIA “Norcia estate 2008”   La città è programma di funzioni religiose, concerti, conferenze e spettacoli. Per info: Ufficio Informazioni Norcia Tel. 0743.828173 Casa del Parco tel. 0743/817090   CASCIA Onelli “II Sagra della panzanella” 16 Agosto 2008   La manifestazione apre i battenti alle ore 16 con l’esibizione de “la banda più pazza del mondo”, fino alla sera sarà possibile degustare “la Panzanella”piatto povero, infatti la ricetta prevede del pane raffermo bagnato con acqua e condito con olio, sale, aceto e pomodoro.  La serata sarà allietata con musica dal vivo e l’immancabile spettacolo pirotecnico di mezzanotte. Per info: STA Valnerina, tel. 0743/71147   NORCIA “Fiera de sienti ‘m può” 16 Agosto 2008   È una delle fiere più importanti del Comune. Con le parole “sienti ‘m può…” e la frase potrebbe seguitare con “quanto vuoi per venire a lavorare da me?” cominciava la trattativa tra il padrone delle norcinerie nella Capitale o in Toscana ed il norcino che veniva ingaggiato per lavorare stagionalmente, nel periodo invernale. Per info: Ufficio Informazioni Norcia Tel. 0743.828173 Casa del Parco tel. 0743/817090   MONTELEONE DI SPOLETO “Sagra degli strascinati” 16 Agosto 2008   La manifestazione fu ideata negli anni ’80, per valorizzare una pietanza tipica di Monteleone: gli strascinati - un impasto di farina, acqua e sale, tirato a mano dando la forma di spaghetti - di cui narra una cronaca umbra del sec. XV  ricordando che nell’anno 1494, i fratelli Vitelli, Capitani di Ventura in aiuto al Re di Francia, Carlo VIII, nella sua conquista del Regno di Napoli, arrivarono stanchi ed affamati alle mura del Castello di Monteleone, obbligando le donne a provvedere al loro ristoro e dei numerosi fanti e cavalieri al seguito. Le donne, oltraggiate, per rivalsa prepararono solo un misero piatto di penchi, nome dato fino ad allora a questa sorta di spaghetti, motivando che i tempi di calamità non permettevano altro. I Vitelli, furiosi ordinarono allora che i prigionieri venissero attaccati ai cavalli e trascinati  intorno alle mura del castello fino a morte, se non fosse stata imbandita una tavola degna di tale nome. A patto di non procedere all’esecuzione, una fanciulla propose di modificare la pietanza, ed utilizzando le parti del suino fresche, guanciale magro e salsicce, pecorino e uova, abilmente amalgamati, trasformò i penchi in una pietanza saporita, da allora chiamata strascinati. Comune di Monteleone di S. – tel. 0743/70421   POGGIODOMO “Festa di S. Giuseppe (patrono)” Roccatamburo 17 Agosto 2008   Le vie del paese vengono addobbate con archi di bosso, pianta sempreverde che cresce spontanea nei boschi circostanti, la chiesa viene ornata con fiori di campo. La celebrazione è preceduta con un triduo di preparazione.La settimana precedente la festa, in paese si tengono una serie di spettacoli. Il giorno della festa, dopo la celebrazione della messa, si va in processione, al quale prendono parte i membri della confraternita che indossano il camice e hanno il compito di sorreggere la statua. I santesi si occupano delle celebrazioni religiose e collaborano con la pro-loco ad organizzare i festeggiamenti civili, che consistono in attività ludiche e nell’asta della pecora, offerta dai pastori del paese, viene condotta, infocchettata, nella piazza principale ed offerta al miglior offerente. Mentre la Comunanza Pranzo offre una pecora per il pranzo di s. Giuseppe, preparato dalle donne del paese per i sacerdoti, i santesi ed i capifamiglia. La festa si conclude con un ballo in piazza. Comune di Poggiodomo – tel. 0743/759001   CERRETO DI SPOLETO “Sagra del Ciarlatano” 16-18 Agosto 2008   Cerreto di Spoleto ospita la Sagra del Ciarlatano, termine con cui veniva appellata la gente di questo Castello della Valnerina che secondo la descrizione fatta dall’umanista Flavio Biondo nella sua Italia Illustrata - compilata negli anni fra il 1448 al 1453 - andava in giro per il mondo, mendicando ed ingannando l’altre genti. Sarà presente un punto di ristoro in piazza (Giovanni Gioviano Pontano) e le serate saranno allietate dal musica dal vivo. Comune di Cerreto di Spoleto – tel. 0743/91231 Punto Informativo di Cerreto di Spoleto nokill@legambientenera.it Tel/fax 039 074391221 -    MONTELEONE DI SPOLETO “Sagra del farro” 18 Agosto 2008 Comune di Monteleone di S. – tel. 0743/70421     CASCIA Palio delle frazioni” 19 Agosto 2008   E’ nello scenario di Piazzale San Francesco che si svolge il “ palio delle frazioni”. Le frazioni del Comune di Cascia si sfidano in una gara culinaria, dove viene premiata la ricetta più gradita al palato. I prelibati piatti vengono poi distribuiti al pubblico presente in piazza. Per info: STA Valnerina, tel. 0743/71147   POGGIODOMO “San Bartolomeo” Mucciafora 24 Agosto 2008   Sin dal decimo giorno precedente, lo scampanio a festa, annuncia il clima di solennità per la ricorrenza di s. Bartolomeo. La celebrazione religiosa consiste nella celebrazione della santa Messa alla quale prendono parte tutti i sacerdoti, che espongono in bellavista le oltre 100  reliquie, accanto all’altare, poi trasportate in un’apposita teca. Comune di Poggiodomo – tel. 0743/759001   CERRETO DI SPOLETO Borgo Cerreto  Sapori e Mestieri “Carri e Carrettieri” 30-31 Agosto 2008   Rievocazione delle tipiche attività un tempo diffuse su tutto il territorio della Valnerina, attività che scandivano il passare del tempo e assicuravano il sostentamento alle famiglie contadine la cui sopravvivenza dipendeva in gran parte dal buon esito del raccolto. La mattina passeggiate in carrozze d’ epoca e la sera saranno aperte le taverne per degustare i prodotti tipici del luogo. Comune di Cerreto di Spoleto – tel. 0743/91231 Punto Informativo di Cerreto di Spoleto nokill@legambientenera.it Tel/fax 039 074391221 -      PRECI Secondo Memorial “Marco Bettini” 31 Agosto 2008 Raduno di fuoristrada organizzato da Brancaleone Fuoristrada Club. Il percorso si snoda in circa 80 km sugli sterrati di montagna tra i vari paesi e frazioni. Immancabile la sosta ristoro a metà mattinata presso la sede dell'azienda agricola Bettini, a Todiano. Infine il pranzo e i saluti finali a Preci. Per info: Comune di Preci, tel. 0743/937801     Info Per prenotazioni – cell. 340/1725486 o 339/4317131   N.B.   Le date e gli eventi contenuti nel presente calendario potrebbero subire variazioni non dipendenti da questo. Si consiglia di verificare lo svolgimento della manifestazione contattando il Servizio Turistico o il Comune .   PER INFORMAZIONI SUGLI EVENTI CONTATTARE:   UFFICI INFORMAZIONI TURISTICHE   Ufficio Informazioni di Cascia - Piazza Garibaldi, 1 Tel. 0743/71147 – fax 0743/76630 - info@iat.cascia.pg.it   Ufficio Informazioni di Norcia - Piazza San Benedetto, 1 Tel e fax 0743/828173 turismo@comune.norcia.pg.it    Punto Informativo di Cerreto di Spoleto gestione Legambiente Umbria Piazza Giovanni XXIII - 06040 Borgo Cerreto - Cerreto di Spoleto ( PG ) Tel/fax 039 074391221 -  nokill@legambientenera.it   PARCO NAZIONALE DEI MONTI SIBILLINI   Casa del Parco - Norcia - P.zza San Benedetto  Tel. e fax 0743/817090 - info.norcia@sibillini.net Casa del Parco - Preci - Via Madonna della Peschiera Tel. e fax 0743/937000 - info.preci@sibillini.net     NUMERI UTILI:   Comune di Cascia – tel. 0743/75131 Comune di Cerreto di Spoleto – tel. 0743/91231 Comune di Monteleone di S. – tel. 0743/70421 Comune di Norcia – tel. 0743/824911 Comune di Poggiodomo – tel. 0743/759001 Comune di Preci – tel. 0743/937801 Comune di S. Anatolia di N. – tel. 0743/613149 Comune di Scheggino – tel. 0743/613232 Comune di Vallo di Nera – tel. 0743/616143 Pro-Loco Castelluccio - cell. 3386267022 Associazione “I Condotti” referente Roberto Agostini – cell. 3386703539 Comunità Agostiniani di Cascia, tel. 0743/75091  

Le soffitte di SOL

MATTEO FILIPPI : IN DIFESA DELLE BANDE MUSICALI

Salve! sono un ragazzo spoletino rimasto in disaccordo sullo sprezzante accostamento fatto nell'articolo di domenica tra bande musicali e 'sagra della zampogna'. Non è facile capire perchè venga definita 'preoccupante' la presenza dei complessi bandistici per festeggiare il rinnovato Festival dei 2Mondi. Chiarisco innanzitutto che 'Musica a banda larga' (questo era il nome della manifestazione) di sabato 29 Giugno organizzata dal Comune, insieme a Regione e Apt non era evento inserito nel programma ufficiale del Festival (anche se il pres. Ferrara ha giustamente auspicato una rassegna ancora più grande e organizzata per la prossima edizione) ma piuttosto un evento creato per festeggiare Spoleto e il suo Festival; sono state invitate tutte le bande umbre proprio a sottolineare l'importanza regionale del festival spoletino.Io ho 19 anni e suono con passione con la Banda Musicale 'Città da Spoleto' e le assicuro che non ci trovo niente di 'antieuropeo e culturalmente inadeguato'. Un sempre maggior numero di bande, a differenza di quanti ancora credono, non sono più semplicemente fenomeni da festa paesana (pur provenendo spesso da questa comunque rispettabile tradizione) ma stanno anzi diventando delle vere 'Orchestre di Fiati', grazie alla crescente professionalità dei direttori e all'arrivo di nuove leve preparate dalle scuole di musica civiche (come la 'Onofri' di Spoleto) e conservatori. Ci tengo a dire che la banda è il veicolo che porta la musica, la grande musica (Verdi, che guarda un pò scriveva per banda, Rossini, Puccini, Wagner...) tra i giovani. Molti giovani musicisti passano tra le fila della banda (a Spoleto su 35-40 elementi, quasi la metà abbiamo meno di 20 anni!!) e non è un caso se Riccardo Muti (che di certo non è l'ultimo zampognaro di paese) abbia strenuamente difeso e incoraggiato le bande e anzi ora dirige una di queste realtà musicali di ragazzi calabresi!! Tanti tra i grandi compositori, hanno iniziato a studiare musica, suonare per poi arrivare anche a dirigere nella banda in quanto unico ponte di conoscenza della musica colta tra i grandi teatri e la gente comune; non stento a credere che tra i tanti giovani delle 23 bande che hanno suonato per Spoleto in piazza Duomo non c'era qualche attuale o futuro professore d'orchestra!!Nell'epoca di 'Grande Fratello e Costantino' mi sembra eccessivo tacciare le bande musicali e di conseguenza le persone e i tanti giovani che vi trovano sano e proficuo diletto di inadeguatezza culturale, nè ritengo il fatto deleterio per il prestigio del Festival; spero vivamente che per l'Estate Spoletina ci sarà invece in programma qualche bel concerto bandistico.....sempre che non si preferisca magari qualche evento con protagonisti i divi di 'Uomini e Donne'.Perchè se la banda sta a Verdi e a Muti può stare anche al nostro Festival, e perchè no anche alla sagra della zampogna! Matematica a parte ovviamente!! Matteo Filippi

Le soffitte di SOL

VOOM PORTRAITS DI ROBERT WILSON: LA SORPRESA DELLO SPETTATORE

Dopo il lavoro sulla percezione del silenzio rappresentato ieri al Teatro Nuovo Robert Wilson torna a sorprenderci  con una performance di grande impatto dedicata all’immobilismo o meglio, alla percezione che lo spettatore ha di un soggetto apparentemente immobile. La performance, composta da video-ritratti di personaggi celebri e animali straordinari, crea l’illusione nello spettatore che l’immagine immobile rimanga tale; in realtà l’elemento di rottura consiste nell’inatteso movimento dell’immagine osservata che crea nello spettatore un moto di sorpresa. Quanta parte del processo percettivo è influenzata dal bagaglio esperenziale, dai giudizi inconsapevoli, dalle aspettative e dalle premonizioni di autore e fruitore? Si entra nella psicologia dell’arte e ad un artista così raffinato non sarà certo sfuggita la lettura del saggio di Arnheim su “Arte e percezione visiva”. Complimenti per la costante ricerca nel mondo dell’arte come sperimentazione.     Maria rita cardarelli

Le soffitte di SOL

PRIMO -CORRADO BEACH VOLLEY CUP 2008-: TORNEO SEGUITISSIMO OFFERTO DALLA NOTA GELATERIA

Torneo molto equilibrato offerto dalla nota gelateria spoletina, svoltosi al beach village di Spoleto in una cornice di pubblico di appassionati ed amanti di questo sport. Hanno partecipato 12 coppie maschili da tuttal'Umbria e molti partecipanti anche del Beach volley club Spoleto.I finalisti sono stati Paolo Mancini e Trombettoni Daniele che hanno avuto la meglio per 2-0 su Adriano De Paola e Maurizio Mariani. Una finale entusiasmante che ha appassionato il pubblico presente. Alto il livello tecnico di tutti i partecipanti tra i quali si sono distinti gli atleti Graziani L. e Ingenito W. (campioni regionali under 19). Nei prossimi fine settimana si svolgeranno altri tornei di alto livello presso il Beach Village di Terraia.

Le soffitte di SOL

PREVISIONI DEL TEMPO

Avviso: nubi verticali fino a giovedì, bel tempo e caldo nel fine settimana. previsione per lunedì 30 giugno 2008 Al mattino sereno, nubi verticali con qualche rovescio nel pomeriggio, sereno in serata. Temperatura in lieve flessione. Venti deboli da ovest.  Luigi    Colombi

Le soffitte di SOL

VICTORIA ABRIL AL TEATRO ROMANO PORTA FORTUNA DELLA SPAGNA AL FESTIVAL DEI DUE MONDI DI SPOLETO

Ore 21.00 del 30 giugno 2008 previsto concerto della bellissima Victoria Abril; ore 21.40 parte il concerto: forse il ritardo era collegato ad un check sound OLE' OLE' per la squadra del cuore. Poi tutto inizia e lasciamo spazio alle immagini . VICTORIA ABRIL     FOTOGALLERY

[ 1 ] ... [ 1 ] [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ] pagina 6 di 3294 [ 7 ] [ 8 ] [ 9 ] [ 10 ] [ 11 ] ... [ 3294 ]
Lavanderia La Perfetta
De.Car. Elettronica
Associazione Cristian Panetto
TWX Evolution
Guerrini Macron Store
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Necrologio
Sicaf Spoleto
Ristorante La Pecchiarda
Perugia Online
Principe
Stile Creazioni
Ferramenta Bonfè
Bonifica Umbra
Spoleto Cinema al Centro
Gabetti Immobiliare
Performat Salute Spoleto
Supermercati della convenienza offerte speciali
Lavanderia La Perfetta
Pizzeria Mr Cicci