Spoletonline
Edizione del 27 Gennaio 2020, ultimo aggiornamento alle 23:41:06
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante al Palazzaccio
Alimentari Di Cicco Pucci
Pc Work
Spoleto Cinema al Centro
Agriturismo Posto del Sole
Dottor Luigi GRAZIANI
Ristorante Pecchiarda
Libreria Aurora
Parafarmacia Serra
Axis Italy
Electrocasa Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Agricoltura Naturale Giorgetti
Tuber experience - Campello
Spoleto - Ambiente e Territorio

Progetto 'Lucus' per il rilancio di Monteluco, partita la gara per assegnare i lavori

Gli interventi mirati a riqualificare il patrimonio ambientale ed edilizio della montagna spoletina [Commenti]

Avviata la gara per assegnare i lavori di riqualificazione del patrimonio edilizio ed ambientale di Monteluco previsti dal progetto “Lucus centro di promozione del turismo slow - Cultura spiritualità e natura”. Lo ha annunciato il Comune, attraverso la determinazione dirigenziale n. 1714 pubblicata nell’albo pretorio: alla procedura attivata 

Spoleto - Ambiente e Territorio

TRE GIORNI ALLA SCOPERTA DELLA COLLEZIONE BERNARDINO RAGNI E DEL “GATTO DEI BOSCHI”

Dal 17 al 19 gennaio a Spoleto in programma 'Fauna 2020'

"Fauna 2020”, a Spoleto da venerdì 17 a domenica 19 gennaio 2020: trekking, attività didattiche, una mostra, letture, proiezioni ed il convegno scientifico nazionale “Il gatto selvatico europeo in Italia: conoscenze attuali e prospettive future” con la partecipazione di esperti delle più importanti istituzioni italiane, primo incontro nazionale tematico della serie di eventi annuali denominati “Fauna” e dedicati alla figura dello zoologo Bernardino Ragni. Gli incontri, avviati nel 2019 con un convegno sulla figura di Ragni ad un anno dalla sua scomparsa, sono fortemente voluti dalla famiglia Ragni, dal Comune di Spoleto e dai colleghi ed ex studenti del Professore.

Spoleto - Ambiente e Territorio

Vus, in fase di consegna i nuovi calendari per la raccolta differenziata 2020

Sono in consegna i calendari per la raccolta differenziata 2020 (sia per i contenitori grandi che per quelli piccoli di 40 litri) che, come lo scorso anno, sono stati modulati prevedendo il ritiro solo nei giorni feriali. Tutti i passaggi, infatti, indicati nel calendario dell’anno, non coincidono mai con le festività: in questo modo si dà anche una risposta ai cittadini che hanno posto la questione del decoro urbano, quando nei giorni festivi molti contenitori rimanevano esposti a causa dell’assenza da casa delle famiglie, che non potevano quindi ritirarli dopo lo svuotamento.

Ambiente e Territorio

La biodiversità in 12 scatti: il Parco Nazionale dei Monti Sibillini presenta il calendario 2020

366 giorni di un 2020 bisestile che si prospetta intenso per la vita e le attività del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. 12 mesi da trascorrere con altrettante immagini di un gioiello di fotografia e grafica rappresentato dalla nuova edizione del tradizionale calendario realizzato dall'Ente. Così nella sede del Parco a Visso, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di un calendario che da oltre vent'anni non manca mai nelle case e nelle attività di tanti appassionati del territorio e della natura. 

Valnerina - Ambiente e Territorio

Piano Attuativo di Castelluccio, si parte: tanti presenti alla prima riunione

Il sindaco di Norcia Alemanno: “Identità definita che non sarà snaturata ma ricostruzione sicura e di qualità”

Il Sindaco di Norcia, Nicola Alemanno ha convocato venerdì 6 dicembre il primo incontro partecipativo per l’avvio del Piano Attuativo riguardante la frazione di Castelluccio di Norcia. All’incontro ha partecipato lo Studio Tecnico Nigro che sta redigendo il piano, i tecnici e soprattutto gli abitanti del borgo che è divenuto uno dei simboli del sisma del 30 ottobre 2016.

Valnerina - Ambiente e Territorio

180 camosci stimati all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Un indice significativo che testimonia il valore della biodiversità del territorio

Sono 123 gli esemplari di camoscio appenninico avvistati durante l'ultimo censimento della specie effettuato nel territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. L'osservazione autunnale si è tenuta lo scorso 7 novembre, dopo che, per ben due volte, le condizioni meteo avverse avevano costretto ad un rinvio.6 femmine e 1 maschio adulto già marcati, 41 adulti non marcati, 19 yearling (esemplari giovani che hanno almeno un anno di vita) di sesso indeterminato, 21 piccoli, di cui 5 nati tra i mesi di maggio e luglio 2019 e 35 esemplari indeterminati portano ad un numero minimo certo di 123, quando la stima sul totale si aggira intorno ai 180 camosci presenti

Spoleto - Ambiente e Territorio

Il rapporto tra uomo e lupo al centro di un convegno

Ad ospitare l'iniziativa sarà palazzo Mauri [Commenti]

Sabato 23 novembre 2019, alle ore 9.00, è in programma un convegno dal titolo “Lupo e Uomo – animali in un ambiente di relazioni virtuose”, presso la sala conferenze di Palazzo Mauri. L’affascinante e complesso, ma spesso problematico, rapporto tra uomo e lupo – uno dei legami più intensi e atavici tra uomo e animale– è al centro di un incontro che si propone di far luce, e possibilmente aiutare a risolvere, alcuni aspetti di quel delicato e spesso decisivo passaggio che connota il binomio natura / cultura.

Ambiente e Territorio

Gestione del territorio e del patrimonio faunistico: Federcaccia rivendica un ruolo da protagonista per il mondo venatorio regionale

Federcaccia Umbra, in rappresentanza e a tutela dell'intero mondo venatorio regionale, ha di recente formulato alla Regione le seguenti richieste, volte a un più corretto rapporto tra la figura del cacciatore e le istituzioni: 

• Riguardo il nuovo Piano faunistico-venatorio regionale, Federcaccia rivendica il ruolo centrale delle associazioni venatorie. Tale ruolo è fondamentale per 

Valnerina - Ambiente e Territorio

Oltre 140 docenti da tutt’Italia per promuovere il Parco nazionale dei Monti Sibillini attraverso il turismo scolastico

Successo per l'educacation tour che ha permesso agli insegnanti di prendere parte a esperienze dirette sul campo, attività laboratoriali e visite guidate

Due giornate intense trascorse nel territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, un soggiorno interamente gratuito con esperienze dirette sul campo, attività laboratoriali e visite guidate. È questa la proposta dell'Educational Tour, corso formativo dedicato ai docenti delle scuole primarie e secondarie di ogni ordine e grado, che si è svolto nei mesi di settembre ed ottobre. Il progetto, finanziato dal Comitato Sisma Centro Italia, con la collaborazione del WWF Italia, ha permesso di presentare la realtà del Parco al mondo della scuola, mettendo in evidenza il valore e l’importanza dell’area protetta e della sua fruizione, soprattutto dopo gli eventi sismici.

Ambiente e Territorio

Castel Ritaldi celebra l'olio nuovo con la 24esima edizione di 'Frantotipico'

Tanti appuntamenti tra degustazioni, passeggiate, visite ai frantoi e laboratori per bambini

Tutto pronto per la 24esima edizione di "Frantotipico", la festa dell’olio nuovo che andrà in scena sabato 9 e domenica 10 novembre nell’antico borgo medievale di Colle del Marchese, nel comune di Castel Ritaldi, zona che vanta una secolare tradizione olearia. L’evento, realizzato con il contributo del Gal Valle umbra e Sibillini, aderisce a Frantoi Aperti ed è un’occasione di festa ma soprattutto di scoperta e valorizzazione dell’olio extra vergine di oliva del territorio e dei frantoi che lo producono. Il programma è stato illustrato lunedì 4 novembre, durante la conferenza di presentazione a Perugia,

Ambiente e Territorio

'Diamanti a Tavola': ad Amandola per “assaporare” il Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Anche quest’anno il Parco Nazionale dei Monti Sibillini patrocina e partecipa al festival “Diamanti a Tavola” di Amandola dedicato al più pregiato frutto dei boschi dei Monti Sibillini, il tartufo bianco pregiato. Tra le varie iniziative in programma il Parco sarà direttamente coinvolto con due “Passeggiate di gusto”, il 2 ed il 9 novembre.

Ambiente e Territorio

Il dibattito sulla regolamentazione delle guardie giurate ittico-venatorie approda in consiglio provinciale

Presente una delegazione di Libera Caccia. Il presidente Loretoni: 'Il nostro auspicio è che finalmente vengano rispettate le regole. Multe da annullare, anche quelle dopo il 2 ottobre 2018”

Nell’ultima seduta del Consiglio provinciale di Perugia era presente ad assistere anche una delegazione della Libera Caccia, guidata dal presidente regionale Lando Loretoni. All’ordine del giorno, infatti, c’era la pratica relativa alle guardie giurate ittico-venatorie. “Un tema – ricorda Loretoni – che la nostra associazione ha sollevato da tempo, chiedendo alla Regione ed alle Province il rispetto delle regole”.

Valnerina - Ambiente e Territorio

Camoscio dell’Appennino: nuovo censimento nel Parco dei Monti Sibillini

Aperto il bando per i volontari che vorranno partecipare a questa nuova iniziativa

Il 30 ottobre e il 5 novembre si svolgerà nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini il decimo censimento autunnale del camoscio appenninico, sottospecie endemica dell’Appennino centrale che in passato, per ben due volte, ha rischiato l’estinzione. Ai primi del ‘900 e durante la Seconda Guerra Mondiale solo trenta erano gli esemplari individuati nell’area. Oggi il rischio è stato scongiurato, ma Il camoscio appenninico è ancora considerato una specie vulnerabile.

Valnerina - Ambiente e Territorio

Andrea Spaterna è il nuovo presidente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Scelte integrate e condivise per riscoprire il valore dell'Ente come opportunità per il territorio

È Andrea Spaterna il nuovo presidente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Spaterna, nato a Perugia nel 1962, è Prorettore dell'Università degli Studi di Camerino, professore ordinario della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Ateneo camerte e direttore sanitario dell’Ospedale Veterinario Universitario Didattico di Matelica.

Ambiente e Territorio

Caccia come strumento di gestione per le specie animali protette: corte di giustizia europea conferma

Confagricoltura Umbria plaude alla sentenza della Corte di Giustizia europea che ammette la caccia per il controllo dei grandi carnivori e la loro presenza nelle aree rurali interne [Commenti]

É del 10 ottobre scorso il pronunciamento della Corte di giustizia europea che ammette la caccia come strumento di gestione per le specie animali protette, come ad esempio i lupi, a condizione che siano soddisfatte rigorose condizioni. Confagricoltura Umbria non può che esprimere la propria soddisfazione per la

pagina 1 di 143 [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ] [ 6 ] ... [ 143 ]
Marco Post Spoleto
Il Pianaccio
Associazione Cristian Panetto
Terminal alle Mattonelle
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Trattoria del Passo d'Acera
La Fabbrica del Gelato
Liquorificio Due Mondi
Bar delle Miniere
Spoleto Cinema al Centro
Bar Moriconi
Bonifica Umbra
Visit Scheggino
Bar ristorante Belli - Spoleto