Spoletonline
Edizione del 17 Novembre 2019, ultimo aggiornamento alle 21:56:11
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Unique - Palestre della Salute
Spoletonline
Unique - Palestre della Salute
cerca nel sito
Pc Work
Fondazione Giulio Loreti
Parafarmacia Serra
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Tuber experience - Campello
Ristorante al Palazzaccio
Electrocasa Spoleto
Alimentari Di Cicco Pucci
Libreria Aurora
Axis Italy
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Pecchiarda
Halo Respiro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Stampa articolo

Opinioni, 10 Ottobre 2009 alle 01:46:11

Silvio Berlusconi e Rosy Bindi: dell'intelligenza e della bellezza

Data la nota imparzialità di questo giornale i nomi dei protagonisti sono in rigoroso ordine alfabetico [Video, Commenti]

http://www.youtube.com/watch?v=HUXdSG0reHs

Il ''fattaccio'' è fin troppo noto, ne riportiamo una breve sintesi giusto per chi fosse appena tornato da un viaggio in Australia, sempre ammesso che le TV di Murdoch


si siano lasciate sfuggire la ghiottissima notizia. 
Durante la puntata di Porta a Porta dedicata alla bocciatura del lodo Alfano, Berlusconi interviene al telefono e se la prende un po' con tutti, incluso il Presidente della Repubblica. 
''Affermazioni gravissime'' commenta in sottofondo Rosy Bindi.  E lui ''Sento parlare la signora Rosy Bindi? ... E' sempre più bella che intelligente''. 
''La prego Presidente ... '' ripete più volte (lo immaginiamo imbarazzatissimo) Bruno Vespa.  Nessuna altra reazione in studio, a parte quella della stessa Rosy Bindi.


L'Italia che ama coltivare opinioni, naturalmente, si è scatenata. Ecco di seguito alcuni commenti di donne - tutte appartenenti all'area del centro-sinistra, va sottolineato. 
 
''In queste offensive parole c'è tutto il 'Berlusconi-pensiero' nei confronti delle donne'' (Giovanna Melandri, responsabile Cultura del Pd).


"Quando una donna si sente dire una cosa del genere, penso sia autorizzata a rispondere con un sonoro ceffone allo zotico che ha di fronte'' (Debora Serracchiani, PD, esponente della mozione Franceschini).


''Credo che le parole che Berlusconi ha pronunciato nei confronti di Rosy Bindi si commentino da sole nella loro profonda volgarità'' (Anna Finocchiaro, presidente del Pd al Senato).


''Nelle offese a Rosy Bindi la 'filosofia dell'utilizzatore'" (Chiara Saraceno su ''Repubblica''). 


''Ha una sintonia con la gente reale - scrive da parte sua, e dalla sua parte del muro, Vittorio Sgarbi - come sempre accade, in Berlusconi la vita è più forte della forma''.
 


A questo punto chiediamo i vostri commenti, quelli delle lettrici di SOL: come avreste reagito se vi foste trovate al posto di Rosy Bindi - senza avere cioè, come lei, né l'età né l'aspetto di una top model?


Ma, soprattutto, vorremmo i commenti dei lettori di SOL.  Come reagireste, sapendo di non somigliare a Costantino Vitagliano né a Raoul Bova, ma magari piuttosto a Sandro Bondi, se una donna di potere vi definisse, di fronte alla audience di Rai 1 in prima serata, più belli che intelligenti?


Restiamo in attesa, grazie.



Multiservizi Spoleto
Salute e Bellezza Tracchegiani
Lavanderia La Perfetta
Cioccolateria Vetusta Nursia
Azienda Modena
Principe Store


Commenti (40)

Commento scritto da lucrezia_ro il 10 Ottobre 2009 alle 07:07
...anche se solidale. (tra donne)..effettivamente..non e' un gran bel vedere....e tutti pensano la stessa cosa....basterebbe ascoltare le chiacchere ..nei bar..o piazze....qualcuno ha avuto il coraggio di dirglielo...meglio una brutta verita' che una .bella..bugia!!!!


Commento scritto da Bruno Toniolatti il 10 Ottobre 2009 alle 08:48
Ho avuto la fortuna di essere a fianco di Rosy Bindi quando qualche giorno fa è venuta a Spoleto, a Villa Redenta, per una iniziativa del PD e di ricordare il bel momento delle primarie del 2007 fatte con lei nelle sue liste,

L'intervento fatto Spoleto, l'altro giorno, è stato un intervento molto apprezzato; quello che più mi è rimasto impresso è stata la sua forte preoccupazione sulla deriva antidemocratica che sta prendendo il nostro paese per merito del presidente del consiglio. Un intervento pacato misurato da grande dirigente politico nazionale rispetto agli strali e continui insulti di Berlusconi.

A Rosy tutta la mia stima e solidarietà e per chi vuole saperne di più c'è il sito www.democraticidavvero.it


Commento scritto da liza il 10 Ottobre 2009 alle 09:29
per lucrezia - ma da quando in qua la bellezza è un requisito per qualsiasi lavoro (a parte quelle nello spettacolo), e tanto meno in politica? Ed è proprio perché la Bindi non è bella che la frase è stata veramente offensiva, oltre a essere veramente inappropriata. Come se qualcuno avesse detto a SB che ha meno capacità che capelli suoi originali in testa.

Io non sto certo a guardare o parlare dell'aspetto di chi è chiamato a governare...



Commento scritto da Marco il 10 Ottobre 2009 alle 10:29
Il signor B. è più bello che onesto, più fantino che cavaliere, più capelluto che seduttore, ha più processi che capelli


Commento scritto da maurizio il 10 Ottobre 2009 alle 10:42
Ha ha ha ha ha… Ha parlato il bono, immortale e intelligente!!!! Che pena questo clown di terza categoria. Meno male che la Bindi non è bella e meritocratica come la Gelmini...altrimenti saremmo rovinati. Brava Rosy...fatti forza. Il cavallo zoppo che scalcia ancora tentando rialzarsi nuovamente!!!! Questo è ora il Clown... ma in quanto a Cavallo zoppo, dovrebbe ricordarsi che come d\'abitudine verrà abbattuto nella sua stessa scuderia... Intanto con il Lodo Alfano Giustizia è stata fatte e l\'Italia è tornata ad essere finalmente un Paese Democratico nel vero senso della parola, dopo 15 anni... Ora godiamoci lo spettacolo..


Commento scritto da Lorenzo il 10 Ottobre 2009 alle 10:50
Le ha detto ciò che tutti pensano.

Le paranoie antidemocratiche,riportate dal sig. Tonioliatti e sventolate come spaventapasseri, non riescono più ad essere credibili neanche nei confronti dei volatili, figuriamoci coi lettori.

quello che mi preoccupa è il fatto che sempre più spesso politici di mestiere o militanti intervengano in questi spazi al solo fine di fare propaganda politica.



Poi mi chiedo: la sinistra tutta, da Rosy Bindi a Ferrero, sono mesi che dà a Berlusconi del DITTATORE, "uomo di facili costumi", pedofilo, mafioso etc.etc.etc. .... che facciamo, le offese fatte da una parte sono ritenute giustificabili ed invece una superba battuta pensata ed eseguita in maniera sopraffina ed elegantissima è un atto ignobile???????????????

Credo che questa sinistra abbia delle tonnellate di ipocrisia da togliersi di dosso prima di poter sperare di arginare la propria emorragia di consensi di cui è sia vittima che carnefice.


Commento scritto da giuseppe il 10 Ottobre 2009 alle 11:36
per lucrezia.....ogni volta che scrivi perdi un occasione per non scrivere strafalcioni.......


Commento scritto da portafuga il 10 Ottobre 2009 alle 11:39
Anche io ho avuto la possibilità di conoscere Rosy Bindi e devo dire che è una persona squisita e dotata di grande savoir fair e nonostante la sua provenienza dalla DC mi è sembrata molto più a sinistra di molti altri.Su Berlusconi non dico niente,continua a fare degli autogol migliori del mitico Comunardo Niccolai.Non capisco come gli si perdoni tutto.Viaggio molto all estero e mi sono reso conto che tutti ridono di noi parlando del premier


Commento scritto da lucrezia_ro il 10 Ottobre 2009 alle 12:11
..sara' felice....leggo che su qualcuno ha fatto colpo..!!!!!


Commento scritto da lucrezia_ro il 10 Ottobre 2009 alle 12:14
a proposito di interventi in tv durante lo svolgimento delle trasmissioni ..in diretta....forse hanno imparato dalla stessa Bindi....o avete dimenticato come tratto'...tale F. Frizzi...all'epoca del suo ministero....della sanita'...!!!!..a proposito di liberta' di informazione.......da quale pulpito....!!!


Commento scritto da lucrezia_ro il 10 Ottobre 2009 alle 12:48
.giuseppe...hai ragione e' bellissima...!!!!!!!!!!!!!...ammaza che gusti!!!!!


Commento scritto da Spoletino divertito il 10 Ottobre 2009 alle 14:05
Ma 'sta Lucrezia non c'ha proprio un .... (tubo) da fà che sta sempre qui? A parte che ogni tanto ci 'ndovina... Però, che bella la Bindi!!! E non scherzo! In democrazia...


Commento scritto da rc il 10 Ottobre 2009 alle 14:06
lei sarà anche brutta, ma berlusconi è proprio alla frutta.



(tralasciando il fatto che non è bello neppure lui)


Commento scritto da lucrezia_ro il 10 Ottobre 2009 alle 14:10
P.S.....io i politici li vorrei tutti belli come casini...


Commento scritto da Simone Sensi il 10 Ottobre 2009 alle 14:26
Mi fa ridere il commento "le ha detto quel che tutti pensano".

1) Premesso che non tutti lo pensano, non è che se tutti lo pensano sia meno brutto dirlo/pensarlo

2) continua a sfuggirmi la rilevanza politica dell'affermazione. Continuo a ritenerla una volgarità, ma è la conferma che l'educazione non si compra al mercato, neanche a quello azionario.

3) Ho pietà cristiana dei difensori (non Ghedini e Pecorella) in servizio permanente effettivo del B.

Davvero mi fanno etimologicante e profondamente pena


Commento scritto da webex il 10 Ottobre 2009 alle 14:39
Povera sinistra, ora si attacca su come Silvio tratta la Bindi (giustamente)

Come se fino a 5 minuti fa avete dimenticato cosa tutto voi avete detto a proposito della Carfagna.

Grande Silvio hai solo detto tutto ciò che pensiamo


Commento scritto da godshammer il 10 Ottobre 2009 alle 16:13
beh, il tutto rientra nella solita "politica del villano" inaugurata da Berlusconi: se sei un cesso, non vali nulla. Tipico di un cafone che diserta l'apertura della Scala per la prima del Bagaglino, ottima occasione per vedersi qualche bel paio di zinne.


Commento scritto da titti il 10 Ottobre 2009 alle 16:25
guardate qui:



http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/europe/article6867874.ece


Commento scritto da Marco il 10 Ottobre 2009 alle 16:28
Rosy Bindi era assistente di diritto amministrativo quando il prof. Vittorio Bachelet fu ucciso dalle BR sulle scale dell'università e camminava accanto a lui , le ministre del pdl come la sgrammaticata, poco preparata Gelmini (commissariata dal TAR) vengono scelte attraverso altri criteri dal papi...


Commento scritto da antipapi il 10 Ottobre 2009 alle 16:32
Papi è più innocente che capace, più giovane che onesto, più fard che verità


Commento scritto da lucrezia_ro il 10 Ottobre 2009 alle 17:05
...se non erro fu la ideologia sinistrorsa che all'epoca (68) predicava l'amore libero....adesso che finalmente ha raggiunto il risultato.tanto ..desiderato....rinnega????..alla faccia della coerenza...e di un tal famoso regista sinistrorso (straniero) violentatore di minore.....??....adesso tutti ne vogliono e chiedono la scarcerazione...che coerenza...!!!!!


Commento scritto da fausto manasse il 10 Ottobre 2009 alle 17:09
Al di là dei commenti di cattivo gusto innescati da Lucrezia che insistono sul reale aspetto esteriore della Sig.ra Bindi, cosa di cui credo nessuno abbia diritto di fare commenti, la maleducazione di Berlusconi in questa vicenda è stata oltremodo fastidiosa perché non esiste cosa più odiosa delle offese alle persone per il loro puro essere. Detto questo mi piacerebbe che chi solleva scudi per il disgustoso episodio provasse la stessa irritazione per due ministri della Repubblica come la Carfagna e la Gelmini continuamente e pesantemente insultate e recentemente paragonate ad Escort (professione che al di là del nome esotico conserva sempre il significato di un romanesco e un po’ triviale”mignotta”), o per il ministro Brunetta : la cui altezza è costantemente oggetto di derisione per comici e no,o per lo stesso Berlusconi , definito dall’uomo cult di una politica da libro delle utopie: Psico-nano – solo per fare alcuni esempi. Mi rendo conto che già da diverso tempo la politica, come la società, tende ad eludere quello che dovrebbe essere il principio primo di ogni comunità civile: il rispetto per la persona. Ma è mai possibile che per confutare le idee degli altri bisogna arrivare ad avvilire le persone nel loro intimo? Il problema non è il singolo episodio, ma la generalizzata abitudine di dover vincere ad ogni costo il confronto dialettico (Sgarbi docet) anche ricorrendo alle personali imperfezioni o diversità. Penso sia giunto il momento per tutti , a cominciare dai politici,dai giornalisti,dalla satira dei comici (che molto spesso pensano che con la satira si può dire anche quello che supera le soglie minime del buon gusto) fino al variegato popolo di cui tutti facciamo parte, di rendersi conto che non tutto è evoluzione sociale e che magari per i rapporti con gli altri sarebbe meglio fare un passo indietro per ritrovare quel puro e semplice rispetto per le persone senza il quale perde ogni valore la parola civiltà.


Commento scritto da lucrezia_ro il 10 Ottobre 2009 alle 18:06
a proposito di aspetto esteriore...censuriamo tutti gli schetch comici .. che deridono i politici.o personaggi pubblici.nel loro aspetto..nel loro modo di presentarsi..praticamente in tutti i loro difetti....fisici inclusi...!!!...povera iervolino!!...e' il prezzo o costo.... della notorieta'....


Commento scritto da monica il 10 Ottobre 2009 alle 23:02
Credo che sia sbagliato e superficiale fare di tutta l'erba un fascio e giustificare questa brutta uscita (ma tanto ci abbiamo fatto il callo) paragonandola a situazioni secondo me molto diverse. E questo perché non si può prescindere dal contesto in cui è stata pronunciata quella frase infelice. I personaggi pubblici (siano essi politici, sportivi, attori, presentatori ecc.) sono da sempre oggetto di ironia per i loro difetti fisici. Quindi ci sta che lo faccia io, che lo facciate voi, che lo facciano i miei amici e che lo facciano anche comici e i vignettisti. Per un'alta carica dello Stato, se permettete, la questione è un pò diversa. Anche lui può farlo, ma in privato. Non davanti a migliaia di telespettatori, e ancora meno se il suo "interlocutore" è una donna. Da un uomo che ha il compito istituzionale di rappresentare il mio Paese non lo accetto e non lo ammetto. Se non altro per una questione di eleganza, se proprio non vogliamo parlare di rispetto. E trovo anche menzognero il ragionamento secondo cui "è normale, lo fanno tutti, perché non dovrebbe farlo anche lui". Fortunatamente esistono ancora molte persone, anche tra i nostri politici, non contagiate da questa volgarità dilagante.


Commento scritto da Simone il 10 Ottobre 2009 alle 23:10
Lucrezia l'ha ufficializzato parlando di censure ai comici che prendono in giro i difetti fisici: berlusconi, anche per i suoi fans, NON è un politico ma un clown.

Si diceva da tempo e ci dicevano comunisti


Commento scritto da fausto manasse il 10 Ottobre 2009 alle 23:28
Voglio confortare la Lucrezia, i cui commenti sono più puntinati che sostanziali,informandola che la censura non rientra nella mia cultura. Se poi si sente così bella e affascinante da poter ridere delle carenze esteriori degli altri le faccio i miei complimenti e le dò opportunità di ridere anche delle mie: non sono particolarmente avvenente, un pò di sana pancetta, pelato e, sinceramente (per rispondere a sol), se una donna in TV mi dicesse che sono più bello che intelligente credo che reagirei male, ma proprio male. Scriva pure un altro dei suoi sgangherati e poco decrittabili commenti per avere la sua ultima parola, oppure mi rivolga lei il complimento rivolto dal premier alla Bindi. Stia tranquilla, non la riterrò un offesa.


Commento scritto da lucrezia_ro il 11 Ottobre 2009 alle 07:59
quanta ipocrisia....quanta falsita'


Commento scritto da lucrezia_ro il 11 Ottobre 2009 alle 08:15
..come avevo gia' precisato in altre occasione..su questo portale ...ancora oggi sottolineo..che ,ormai , da molto tempo, non tifo per nessuno, ..ho posto fine all'autolesionismo.....(sono tutti una razza)..premesso cio'...preferisco il politico che ragiona, pensa e si esprime come l'uomo della strada....e non come quelle mummie che ci rappresentavano negli ..50..60..70..80..ecc... che esprimendosi in politichese rendevano il tutto incomprensibile in modo che nessuno potesse capire nulla..cosi' come quelle mummie degli attuali paesi comunisti..ridere o sorridere fa buon sangue....(non l'ho inventato io).distinti saluti...e buona domenica....cordialita'..!!


Commento scritto da lucrezia_ro il 11 Ottobre 2009 alle 08:21
P.S.:....in quanto alla mia bellezza....lo dice la storia...iper bellissima..!!!


Commento scritto da dilemma amletico il 11 Ottobre 2009 alle 12:14
ma 'sta lucrezia ci è o ci fa?! corrisponde a una persona reale o è un trucchetto inventato dalle redazioni per scompigliare e disorientare i commentatori?


Commento scritto da dilemma amletico il 11 Ottobre 2009 alle 14:05
altro dilemma: e se, nel battibecco, invece della Rosy Bindi il nostro PM si fosse trovato di fronte Margherita Hack? Mah......


Commento scritto da lucrezia_ro il 11 Ottobre 2009 alle 18:55
..dilemma...!!


Commento scritto da Simone Sensi il 11 Ottobre 2009 alle 19:09
E io, guarda un po', preferisco il politico che ragiona e parla un po' meglio dell'uomo della strada, visto che per strada si trova di tutto, anche me e lucrezia, mentre a governare preferirei gente che evita di fare i rutti e compiaersene


Commento scritto da lucrezia_ro il 11 Ottobre 2009 alle 20:09
..per governare??..solo gente onesta..!!..ormai in estinzione..!!..sx o dx che sia..!!..anzi...introvabili!!!


Commento scritto da lucrezia_ro il 11 Ottobre 2009 alle 20:53
in certe realta'...se non rutti si offendono!!!!..quindi, per non mancare di rispetto...meglio ruttare!!


Commento scritto da mignottaro il 11 Ottobre 2009 alle 23:27
Tutti si soffermano sul fatto che Bindi sia stata offesa e che quello di Berslusconi sia un atteggiamento maleducato, ma nessuno si interroga su un problema fondamentale che va oltre l'educazione:

Dietro quella affermazione c'è una cultura molto chiara, chi è maschio comanda chi è femmina se è bella fa parte della corte del maschio di potere. Siccome Berlusconi non si eccita guardando la Bindi allora significa che la Bindi non ha diritto di parlare.

Lucrezia_ro che difenda che difende questa etica mi fa spece...



Commento scritto da Lorenzo il 12 Ottobre 2009 alle 08:15
Ha perfettamente ragione lucrezia, se parli ad un francese, per farti capire, gli parlerai in francese, se parli ad un tedesco, per farti capire, parlerai in tedesco, ma se parli a dei "suini" cosa puoi fare se non grugnire?


Commento scritto da doc il 12 Ottobre 2009 alle 08:21
A porescindere dalla grave maleducazione di Berlusconi, che trovandosi a corto di argomenti, insulta, forse la cosa peggiore è che ha riciclato una pessima battuta non sua. L'autore di questo greve insulto è quell'altro campione di finezza che risponde al nome di Sgarbi.


Commento scritto da Simone il 12 Ottobre 2009 alle 09:25
Lucrezia relativista culturale è una bella sorpresa, spero che non sia solo strumentale alla giustificazione della diarrea verbale del Capo.

Ps: siamo in Italia e non in Germania, qua ci offendiamo


Commento scritto da lucrezia_ro il 12 Ottobre 2009 alle 17:00
sgarbi?? campione di finezza??..adesso mi sono chiare ..tante cose.....visto che viene sempre ospitato nella nostra citta'..............chi pratica con lo zoppo impara a zoppicare!!!


Aggiungi un commento [+]
La Fabbrica del Gelato
Bar Moriconi
Yves Rocher
Trattoria dei Paesi Nostri
Il Pianaccio
Caffè dell'Angolo
SERFIN - Annuncio di LAVORO
Centro Medico Giulio Loreti
Terminal alle Mattonelle
Marco Post Spoleto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar ristorante Belli - Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Associazione Cristian Panetto
Bonifica Umbra
Bar delle Miniere
Visit Scheggino