Spoletonline
Edizione del 18 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 20:05:11
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante Al Palazzaccio
Libreria Aurora
Agriturismo Colle del Capitano
Norcineria Severini Perla
Tuber experience - Campello
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Spoleto Cinema al Centro
Il Calzolaio
Electrocasa Spoleto
Ristorante Albergo LE CASALINE
La Piazzetta delle Erbe
Parafarmacia Serra
Arte Infusa
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Centro Ottico Emmedue
Pc Work
AROF Agenzia Funebre
Ristorante Pecchiarda
Stampa articolo

Le soffitte di SOL, 14 Febbraio 2006 alle 13:54:26

BENIGNI GRAFFIA LA NOTTE DI SAN VALENTINO.A TERNI DAL PALCO DEL VERDI IL COMICO INCALZA IL PREMIER PRIMA DEL "CANTICO DEI CANTICI"

[Commenti]

Scusate il ritardo.Il premio Oscar Roberto Benigni è testimonial sui generis delle manifestazioni valentiniane organizzate dalla diocesi di Terni Amelia di Monsignor Paglia e dal Comune ternano retto dal Sindaco Paolo Raffaelli,che in apertura della serata "L'amore per vivere" spiegano al folto pubblico i valori cristiani che legano la ricorrenza patronale con le sfide coraggiose dei nostri tempi,segnati da odi e da guerre .
Il patrono degli innamorati San Valentino viene celebrato a Terni in mille salse e tra queste c'è spazio per il grande Benigni che è molto legato agli studios di Papigno e a San Valentino, che ricorda in scena apre il cuore e il portafoglio degli americani che apprezzano di piu' il fascino del santo che la città dell'acciaio,"stazione di pellegrinaggio verso Roma" come la definisce il sindaco eichiamando i valori di uesta serata dedicata all'Africa,un pezzo di intellettualità ternana spesa per solidarietà e testimonianza con i piu' deboli in segno di amore.
Ma,l'attesa è solo per lui,lo si intuisce subito da quando Paola Saluzzi apre la serata affidata nella prima parte al duo Peppicelli,pianoforte e violoncello e poi ad uno strepitoso Giuseppe Andaloro al pianoforte.Poi,eccolo:Roberto Benigni ntra in scena con una valanga di battute e di applausi del folto pubblico,tra cui notiamo l'inconfondibile presenza anche dell'assessore spoletino alla cultura Giorgio flamini immaginiamo sulle tracce del grande toscano.
«O amici innamorati di tutto il mondo, sono lieto di inaugurare in questa città dell'amore le celebrazioni per San Valentino. Appena mi è stato proposto ho accettato con erotismo, avviluppato dall'erotismo perché quando si parla d'amore vengo subito scosso da un fremito di erotismo. D'altronde tutto il mondo sa che Terni è la città di San Valentino e naturalmente in quale altra città se non in questa recitare il "Cantico dei Cantici"? E il "Cantico dei Cantici" è la base dell'amore» esordisce il comico toscano che ricorda l'invito di Monsignor Paglia ad essere al verdi a cantare questo cantico compreso nella Bibbia.

Così al Teatro Verdi Roberto Benigni ha recitato le parole del poemetto biblico considerato il primo, grande inno all'amore, canto sublime della bellezza e della vita, ricco anche di sfumature sensuali ardite e metaforiche. Ma per Benigni il Cantico dei Cantici è anche lo spunto per una raffica di battute anche su Berlusconi: «Siccome il "Cantico dei Cantici" fa parte della Bibbia, ho chiesto a Berlusconi, che si paragona a Gesù Cristo, il permesso di poter leggere dal libro del suo babbo. Lui mi ha risposto "Sì, tanto in famiglia siamo in tre, io, babbo e qualcun altro. I diritti scadono quando uno è morto, ma il mio babbo non muore mai e io ti dò il permesso"».

Berlusconi rimane bersaglio preferito per la satira di Benigni che incalza: «In questo momento in Italia ci sono parecchie sindromi — continua il comico toscano — c'è la sindrome aviaria e tante altre sindromi, Berlusconi è stato colto dalla sacra Sindrome, d'altronde di miracoli ne ha fatti tanti, è diventato più giovane di botto, gli sono cresciuti un sacco di capelli in testa, lo vediamo apparire dappertutto: è stato visto anche camminare sulle acque del lago Trasimeno. E pare che i sondaggi lo diano in vantaggio su Barabba».Esilarante,graffiante Benigni non si smentisce neanche a Terni in un prologo che ne conferma genio e sgregolatezza e .Un evento davvero particolareche incornicia Terni città degli innamorati.Sabato tocca a Roberto Vecchioni.

Cor.Po.



Il Biologico Spoleto
Multiservizi Spoleto
Estetica Creola
Abbazia Albergo e Ristorante
Lavanderia La Perfetta
Il Macigno
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno


Commenti (1)

Commento scritto da caterina il 19 Febbraio 2011 alle 15:52
E' stato emozionante! un uomo, un comico che, nasconde con le battute, un grande cuore ed un grande cervello. Una lezione di vita ed una lezione a tutti gli italiani. Un grande maestro che è riuscito a spiegare la storia d'Italia con passione e chiarezza

http://insegnantiprecaricaserta.blogspot.com/


Aggiungi un commento [+]
Principe
Stile Creazioni
Bonifica Umbra
Pizzeria Mr Cicci
Bonucci
Il Pianaccio
Associazione Cristian Panetto
Bar Moriconi
L'Altro Forno
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Spoleto Cinema al Centro
Panificio Montebibico