società

Riapre al pubblico la mostra 'Artisti per Alina'

 

L'esposizione, organizzata da Sanda Sudor per commemorare la perdita della sua unica figlia di 26 anni, visitabile fino al 9 maggio

 

Riapre al pubblico la mostra d’arte contemporanea “Artisti per Alina”, organizzata e promossa dall'artista Sanda Sudor per commemorare la perdita della sua unica figlia di 26 anni Alina Marchetta. Dopo l’inaugurazione del 24 ottobre scorso non è stata più possibile visitare la mostra a causa delle misure per la prevenzione e la gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID.

Da venerdì 30 aprile a domenica 9 maggio “Artisti per Alina”, allestita negli spazi dell’ex Monte di Pietà in via Aurelio Saffi, sarà nuovamente aperta al pubblico il venerdì, il sabato e la domenica dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

Per i piccoli gruppi (massimo 8 persone) sarà possibile prevedere delle aperture su richiesta inviando una email all’indirizzo di posta elettronica foundationalinaart@gmail.com.

Nella mostra sono esposte opere di 40 artisti selezionati in tutti campi dell'arte visiva (pittura, scultura, fotografia, design, grafica/illustrazione, video), compresi i primi tre artisti vincitori premiati il 3 ottobre scorso a Forlì in occasione della prima edizione annuale del premio concorso indetto per l’anno 2020:

1° Premio ”Alina” a Livia Cannella per il video ”ALINA e le rose”

2° Premio a David Pompilli per l’opera ”Santi Urbani”

3° Premio a Anna Maria Scocozza per l’installazione art-paper “ALINA. La primavera ti sveglierá con un fiore”.



I commenti dei nostri lettori

Curiosa

9 giorni fa

Andrò 💕🌼

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.