cronaca

Sospeso per un mese il servizio di guardia medica in Valnerina

 

A farne le spese i comuni di Vallo di Nera, Sant’Anatolia di Narco, Scheggino e Preci. L'Usl: 'Carenza di medici'. L'appello dei sindaci

 

Niente servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica) nei tre comuni di Vallo di Nera, Sant’Anatolia di Narco e Scheggino. Con una comunicazione di una settimana fa, la Usl n. 2 dell’Umbria ha improvvisamente ridimensionato il servizio di continuità assistenziale in Valnerina, sospendendolo temporaneamente per tutto il mese di maggio. La stessa decisione è stata presa anche per il punto di Preci. La motivazione sembra essere la carenza di medici, numericamente insufficienti a garantire i turni previsti nel territorio.

Il servizio di continuità assistenziale, che attualmente si trova al piano terra della scuola media di Vallo di Nera, effettua un orario diurno festivo e prefestivo e copre il territorio dei tre comuni di Vallo, Sant’Anatolia di Narco e Scheggino che hanno decine di frazioni, per lo più di montagna e una buona percentuale di popolazione anziana e, talvolta, non autosufficiente. 

I sindaci dei tre comuni, Agnese Benedetti, Tullio Fibraroli e Fabio Dottori hanno espresso la contrarietà alla decisione, preoccupati per la mancanza del servizio soprattutto in questo momento particolare che vede anche l’Ospedale di Spoleto riconvertito a Ospedale Covid.  Auspicano che il servizio venga ripristinato quanto prima e che la medicina del territorio venga rafforzata per garantire il diritto alla salute.



I commenti dei nostri lettori

Diogene

10 giorni fa

LASCIARE QUESTI COMUNI SENZA CONTINUITA' ASSISTENZIALE (EX GUARDIA MEDICA) E' INCONCEPIBILE,SCONCERTANTE,VERGOGNOSO E ANCOR MAGGIORMENTE PREOCCUPANTE E',SECONDO ME, LA MANCANZA TOTALE DI PROGRAMMAZIONE DA PARTE USL 2 UMBRIA.

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.