politica

Italia Viva si prepara alle prossime elezioni amministrative

 

I comitati civici di Spoleto, Valnerina e Foligno al lavoro per programmare le prossime iniziative. 'Fondamentale coinvolgere la gente nei progetti'

 

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del coordinatore locale di Italia Viva Claudio Baciucco riguardante le prossime attività del partito:

"I comitati civici di Italia Viva dell’area Spoleto, Foligno, Valnerina si preparano ad un confronto difficile con le forze conservatrici e populiste presenti nei territori in vista anche delle elezioni amministrative in importanti comuni dell’area.

La riunione del 05/06/2021dei comitati civici di Foligno e Spoleto ha voluto testimoniare la necessità di rendere operativo un coordinamento territoriale allargato a tutta l’area centro, capace di ascoltare le problematiche, caratterizzando le iniziative di Italia Viva, andando nelle aziende, nei centri di accoglienza per minori, nelle realtà del volontariato, nei luoghi dell'associazionismo e della cultura. 

Il coinvolgimento di tutta la struttura organizzativa del partito è elemento essenziale e insostituibile per aprirci alle discussioni con la gente, con le esperienze diverse, per l’impostazione e la risoluzione dei problemi. Ma soprattutto vogliamo dare voce alla tanta voglia di futuro delle nuove generazioni, concentrandoci  sui temi veri, quelli che davvero sono rilevanti per le persone.

Dobbiamo evitare il continuo chiacchericcio del mondo politico, una immensa telenovela, in cui i protagonisti rischiano di apparire come impegnati solo a parlarsi addosso. Dobbiamo portare le nostre idee alla verifica dei territori, non raccontando in mezzo alla gente solo gli oggettivi risultati del governo Draghi, il nostro governo, il governo voluto da Italia Viva, ma per costruire insieme i prossimi giorni, la prossima legislatura.

Questa è la sfida, questo è quello che ci aspetta, dobbiamo farlo con tutti quelli che ci stanno, che vogliono parlare di famiglie e di sociale. Di come diminuire la disoccupazione giovanile o la disoccupazione generale. Di come raddoppiare i soldi su periferie e dissesto idrogeologico. Di come restituire fiducia e responsabilità alla nuova generazione.

Di come sostenere tanti anziani senza farli sentire un peso, ma anzi, chiedendo loro di darci una mano come hanno sempre fatto, perché senza nonni questo sarebbe un Paese devastato. Di come preservare la sicurezza sociale e la lotta alle ingiustizie, non solo economiche. Di come aumentare gli investimenti nei servizi in generale, in cultura e mettere più soldi sulla salute. Di come fare una battaglia sull'ambiente non ideologica ma concreta, capace di creare benessere per i nostri figli e posti di lavoro.

E’ una scommessa ardita. Mentre gli altri urlano, dobbiamo giocare la carta del buon senso e della condivisione. Mentre gli altri denunciano, noi dobbiamo portare soluzioni per oggi e idee per domani. Questa è Italia Viva, questo è il progetto per aggregare i territori, coinvolgendo la gente nei progetti".



I commenti dei nostri lettori

sandro carlini

14 giorni fa

prima sfasciate tutto poi vi proponete per ricostruire?

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.