politica

In Valnerina si ragiona sulla caccia

 

Tanti gli appassionati dell'arte venatoria che hanno partecipato all'incontro promosso a Norcia dalla Lega

 

Il tema dell’abbattimento del lupo, le normative legate alla caccia individuale e le prospettive legate all’emendamento alla legge regionale del testo unico delle foreste che norma la circolazione dei veicoli a motore nei sentieri, mulattiere e viali parafuoco. Di questo e molto altro ancora si è parlato con il consigliere regionale della Lega Umbria, Manuela Puletti, nella sala Digipass del Comune di Norcia, all’evento “Il futuro della caccia”, organizzato dalla sezione locale della Lega Valnerina, rappresentata dal segretario Valentina Fausti in collaborazione con Angelo Pietrangeli. Presente l’amministrazione comunale con il consigliere Altavilla e una folta rappresentanza di cacciatori e cittadini del territorio.

“Siamo in attesa dell’aggiornamento del Piano nazionale per la conservazione del lupo, auspicando che siano finalmente permessi gli abbattimenti, seppur in maniera contingentata, viste le preoccupazioni su quella che è diventata negli ultimi anni una vera criticità – ha detto Puletti – In attesa delle risposte del Governo Nazionale, che sono certa non tarderanno ad arrivare, poichè già si è espressa la volontà di depotenziare l'assurda normativa dell'ex Ministro grillino Costa che classificava il lupo come specie super protetta rendendone impossibile l'abbattimento sotto ogni punto di vista, l’attenzione regionale, come auspicato durante la replica di una mia interrogazione, deve essere posta sulle normative riguardanti lo smaltimento della carcassa animale, il cui costo per le aziende e i privati è maggiore rispetto al risarcimento previsto. Questione che di certo non agevola le denunce e incentiva, seppur erroneamente, procedure non corrette”.

Altro tema particolarmente sentito, quello della caccia individuale, dove si è aperto un dibattito molto costruttivo tra i presenti. “Le richieste del territorio sono quelle di porre maggiore attenzione alla regolamentazione della caccia al singolo, la cui normativa non può essere sintetizzata in sole dieci righe, ma necessita di maggiori approfondimenti e di regolamentazione anche per questioni di sicurezza. Si chiede maggiore equità nel trattamento normativo tra cacciatori di squadra e cacciatori individuali, sia per i costi che per la durata del periodo di attività consentito. L'auspicio in questo caso è che l’assessore regionale avvii quanto prima una interlocuzione con le associazioni venatorie, così come già annunciato e ponga rimedio a questa annosa questione".

Altra questione affrontata quella dell’emendamento alla legge regionale presentato dalla stessa Puletti per normare la circolazione dei veicoli a motore nei sentieri, mulattiere e viali parafuoco. I cacciatori presenti e i rappresentanti del Motoclub di Norcia si sono detti favorevoli alle modifiche introdotte e vicini al consigliere regionale leghista dopo gli attacchi e gli insulti ricevuti dagli ambientalisti. L’incontro ha rappresentato l’occasione per la Puletti di ribadire ancora una volta “l’equilibrio di questa norma che permette il passaggio dei veicoli a motore su alcuni percosi boscati che non sono tabellati, ossia che normativamente parlando non presentano un divieto di accesso, nel pieno rispetto della legge e dell'ambiente “.

Da parte sua il segretario Lega Valnerina, Valentina Fausti, ha detto di “essere a disposizione del territorio per raccogliere le istanze e favorire le interlocuzioni con le istituzioni competenti”. L’evento si è chiuso con gli interventi dei presenti e i ringraziamenti del consigliere Puletti agli organizzatori in quanto, come ha spiegato l’esponente leghista “sono questi incontri che permettono di diminuire le distanze tra le istituzioni e il cittadino. Solamente attraverso il confronto diretto con gli attori del territorio, si riesce a condurre i messaggi giusti all'interno delle sedi opportune e ragionare insieme per le migliori soluzioni”.



I commenti dei nostri lettori

Elel

9 giorni fa

Sulla caccia c'è poco da ragionare, va abolita e basta, con l'industria delle armi!

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.