società

Sergio Guido a capo dell’ospedale

 

Nominato il nuovo direttore del San Matteo degli Infermi. Il messaggio del sindaco Sisti

 

“Salutiamo il nuovo direttore dell’ospedale di Spoleto, il dottore Sergio Guido, a cui auguriamo innanzitutto un buon lavoro alla guida del San Matteo degli Infermi”.

Così il sindaco Andrea Sisti dopo il conferimento dell’incarico, formalizzato nella giornata di ieri, venerdì 29 marzo, all’ex direttore dell’ospedale Narni-Amelia, che subentra alla dottoressa Orietta Rossi, che andrà a dirigere il San Giovanni Battista di Foligno.

“Il dottor Guido arriva in un momento cruciale per il futuro del nostro nosocomio, rispetto al quale c’è ancora molto da fare per scongiurarne il costante ridimensionamento a cui, dal punto di vista delle funzioni e dei servizi, stiamo assistendo dalla pandemia in poi. Incontrerò quanto prima il direttore per un confronto che ritengo possa essere utile per fare insieme il punto della situazione sullo stato di salute dei servizi sanitari nel nostro territorio. In un percorso di salvaguardia della sanità pubblica, di contrasto ad una riorganizzazione sempre meno efficiente nelle risposte al cittadino, in un contesto dove la cardiologia h24 e il potenziamento dell’emergenza-urgenza nel nostro ospedale continuano a rappresentare promesse non mantenute da parte delle istituzioni regionali, l’auspicio è che la competenza e l’esperienza del nuovo direttore Sergio Guido possano essere un valore aggiunto per la città”.



I commenti dei nostri lettori

Non fidarsi

16 giorni fa

Cari Signori con questo cambio di testimone addio podio! .....non ci resta che sperare di non ammalarsi.....a Foligno la morte è garantita!

XXX

18 giorni fa

Guarda caso che strana coincidenza nel trasferimento.

Giulio

18 giorni fa

Il peggio sindaco che ci poteva capitare.Totalmente inconcludente. Ma tornatene a Perugia.

Gianluca

19 giorni fa

Non riesco a capire....ma Sisti c è o ci fa ? Qualcuno mi può aiutare?

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.