società

Orte-Falconara, disagi per i viaggiatori

 

Il punto della Regione dopo l'avvio del cantiere volto al potenziamento della tratta. Chieste ulteriori soluzioni per migliorare i servizi

 

Individuare ulteriori soluzioni per contenere al massimo i disagi derivanti dalla rimodulazione di parte del servizio ferroviario umbro a seguito degli importanti interventi di potenziamento infrastrutturale sulla linea Orte-Falconara, avviati una settimana fa.

È la richiesta che l'assessore regionale alle Infrastrutture e Trasporti ha rivolto a Trenitalia, da cui ha ricevuto un primo resoconto sull'andamento delle soluzioni adottate e condivise al tavolo di confronto fra Regione, Trenitalia e Rfi, tenendo conto peraltro delle proposte del Coordinamento Comitati Pendolari umbri, alla luce delle criticità emerse in particolare in alcune fasce orarie nei collegamenti con Roma.

Il problema è stato attenzionato ben prima della interruzione dei servizi ferroviari e che le soluzioni introdotte, dopo confronti ai massimi livelli tecnici, sono state anche frutto delle osservazioni pervenute dal Coordinamento Comitati Pendolari per cui nulla è stato lasciato al caso.

L'assessore, nel confermare la massima attenzione e impegno per ridurre il disagio per pendolari e viaggiatori, ha ribadito la indispensabilità e la strategicità dei lavori che garantiranno maggiore sicurezza della rete ferroviaria umbra e che prevedono, fra gli altri, la realizzazione di una galleria paramassi e il consolidamento delle pareti rocciose tra Terni e Giuncano oltre agli interventi connessi all'introduzione dell'ERTMS (European Rail Transport Management System), il più evoluto sistema per la supervisione e il controllo della marcia dei treni, tra Foligno, Terni e Orte, e lavori relativi all'avanzamento del raddoppio della tratta Spoleto-Campello.

Secondo quanto consta all'assessore RFI, i lavori previsti stanno andando avanti alacremente, in linea con il cronoprogramma. Al termine dei primi sette giorni dall'interruzione per i lavori di potenziamento infrastrutturale e tecnologico nella tratta Foligno – Orte, ecco alcune evidenze sull'andamento del servizio.

Il servizio sostitutivo con bus tra Foligno e Terni ha rispettato l'orario nei rispettivi nodi di scambio. In questa prima settimana sono state effettuate da Trenitalia alcune modifiche alle corse per venire incontro ad alcuni studenti del bacino di Spoleto che avevano manifestato alcune necessità legate agli ingressi a scuola.

Lo scambio tra treni e bus è di norma presidiato dagli addetti all'Assistenza di Trenitalia che sono costantemente in contatto con la Control Room per fornire informazioni aggiornate alla clientela. Per quanto concerne i servizi in direzione Perugia e Ancona, non si sono rivelate criticità.

Il servizio lato Terni, in direzione Roma, come noto, sconta la riduzione della capacità infrastrutturale del 50% (attualmente un solo binario è disponibile per la circolazione) con un'offerta programmata che garantisce il 75% dell'offerta ordinaria (3 treni su 4) dalle ore 6 alle ore 7 nei giorni feriali.

I forti vincoli imposti dai lavori in corso sulla linea hanno determinato alcuni elementi da attenzionare su cui si è intervenuti con delle azioni di mitigazione che hanno attenuato il fenomeno dell'elevata affluenza sul treno delle ore 5.57 per Roma. Nel fornire un resoconto della situazione, Trenitalia ha  già risposto all'assessore di stare già valutando, come da lui sollecitato, ulteriori interventi che verranno illustrati nei primi giorni della prossima settimana.



I commenti dei nostri lettori

Carlino

19 giorni fa

...a cui si aggiungono i disagi per chi usa l'auto, dacché le principali strade umbre ormai da anni sono tutto un chiudi-apri-richiudi-riapri-ririchiudi, parole e musica della cara, carissima Anas

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.