sport

Boom di iscrizioni al Memorial Cesarini

 

Il Giro della Rocca si prepara ad accogliere la quarta edizione della manifestazione: atleti provenienti non soltanto da altre città umbre ma anche dalle Marche, dal Lazio e dalla Toscana

 

Sarà un pomeriggio di ciclismo davvero indimenticabile quello che andrà in scena a Spoleto, sabato 1° giugno, in occasione del 4° Memorial Francesco Cesarini. La marcia di avvicinamento alla gara riservata alla categoria Giovanissimi procede infatti col vento quantomai in poppa, con gli sforzi organizzativi del Bici Club Spoleto “Castellani Impianti” che stanno già venendo ripagati da numeri record sul fronte delle adesioni.

A poco più di 24 ore dalla chiusura delle iscrizioni la quota dei partecipanti ha infatti toccato il tetto delle 200 unità, cifra degna delle manifestazioni più in vista della categoria in ambito nazionale. Il fascino unico del circuito del Giro della Rocca ha richiamato società, famiglie e piccoli ciclisti provenienti da tutta Italia, con Umbria, Marche, Toscana e Lazio a capeggiare una startlist ancor più composita rispetto a quelle già notevoli delle passate edizioni. La location non rappresenta però l’unico ingrediente vincente di una corsa che sembra avere tutte le carte in regola per fregiarsi, come recita lo slogan di quest’anno, del titolo “La più bella di tutte”. La forza evocativa della manifestazione resta infatti legata alla figura di un campione entrato nel cuore degli appassionati del pedale come Francesco Cesarini, che proprio ai piedi del maestoso fortilizio spoletino mosse, negli anni ’70, i primi passi di una carriera destinata anche a tingersi dell’azzurro della nazionale. Un’alchimia perfetta tra passato, presente e futuro, tra sport e territorio darà quindi quel tocco di magia alle 6 canoniche batterie di giornata, che vedranno sfidarsi, con prima partenza fissata per le 16:00, tanti corridori in erba di età compresa tra i 6 e i 12 anni.

Dietro a un evento di tale portata non poteva che esserci infine una macchina organizzativi oliata alla perfezione come quella del Bici Club Spoleto. La società guidata dal presidente Siro Castellani non ha voluto lasciare nulla al caso per regalare ai presenti un’appassionante giornata di sport, ma anche di festa e divertimento. Al termine delle gare uno speciale spettacolo di magia traghetterà i bambini verso la ricchissima rassegna delle premiazioni. Rassegna che coinvolgerà non solo i primi 5 classificati di ciascuna batteria e le società capaci di distinguersi nelle graduatorie a punti e a partecipanti, ma anche i fortunati che pescheranno uno o più dei tantissimi gadget messi in palio a sorteggio. Su iniziativa del team manager del Bici Club Paolo Orazi da quest’anno è stato istituito anche un riconoscimento per i direttori sportivi delle squadre al via, per dare merito a un ruolo di fondamentale importanza in ambito giovanile anche dal punto di vista educativo. Nel corso delle premiazioni sarà riservato un momento anche per le classi 4°A e 4°B della scuola primaria di San Giacomo, vincitrici del concorso di disegno “Pedalando nei Sogni”, collaterale al Memorial. Le sorprese non si esauriranno qua però, con diverse personalità del mondo del ciclismo, tra cui anche alcuni ex pro’, che prenderanno parte alla manifestazione. Tutto è pronto quindi per un appuntamento che promette di regalare davvero tanto spettacolo ed emozioni.



I commenti dei nostri lettori

Bernardo Conti

22 giorni fa

Un Bravo al Bici Club Spoleto, al Presidente Castellani e al Team Manager Paolo Orazi che fortissimamente hanno voluto questa manifestazione per ciclisti giovanissimi in un contesto storico e paesagistico di Spoleto. Speriamo che anche la Rai TV 3 venga a riprendere questa manifestazione. Il Ciclismo Italiano ha assolutamente bisogno di nuovi campioni delle due ruote.

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.