società

Il Comune ricorda Giancarlo Tulipani

 

Il messaggio ad un anno dalla scomparsa: 'Ha ha attraversato la storia politica e amministrativa della città di Spoleto per circa 40 anni'

 

Ad un anno dalla scomparsa di Giancarlo Tulipani, l’amministrazione comunale ne ricorda l’impegno nel suo ruolo prima di consigliere comunale e poi di assessore e sindaco.

La figura di Giancarlo Tulipani ha attraversato la storia politica e amministrativa della città di Spoleto per circa 40 anni, coincidendo con periodi di cambiamento, trasformazione e sviluppo per il territorio spoletino.

Eletto per la prima volta in Consiglio comunale in occasione delle elezioni amministrative del 7 giugno 1970, nel 1975 e nel 1980 entra a far parte, prima, della giunta del sindaco Mario Laureti e, dopo le elezioni dell’8 giugno 1980, in quella guidata da Pietro Conti. Vicesindaco durante le sindacature di Enrico Roscini (1981-1982) e di Leopoldo Corinti (1982-1985), viene nuovamente eletto in consiglio comunale nel 1985. Dal 1985 al 1990 ricopre l’incarico di Presidente della Comunità Montana dei Monti Martani e del Serano. Fino al 2010 è stato Presidente della Spoletina Trasporti.

Sindaco della città di Spoleto dal 1990 al 1995, Giancarlo Tulipani è stato l’ultimo primo cittadino eletto dal Consiglio comunale prima della Legge n. 81 del 25 marzo 1993 che ha introdotto l’elezione diretta del sindaco.



I commenti dei nostri lettori

Sergio Zinni

22 giorni fa

È stato un Amministratore importante che ricordo con tanto affetto.

Dì la tua! Inserisci un commento.







Disclaimer
Ogni commento rappresenta il personale punto di vista del rispettivo autore, il quale è responsabile del suo contenuto.
Spoletonline confida nel senso di civiltà dei lettori per autoregolamentare i propri comportamenti e si riserva il diritto di modificare o non pubblicare qualsivoglia contenuto che manifesti toni o espressioni volgari, o l'esplicita intenzione di offendere e/o diffamare l'autore dell'articolo o terzi.
I commenti scritti su Spoletonline vengono registrati e mantenuti per un periodo indeterminato, comprensivi dei dettagli dell'utente che ha scritto (Ip, email ecc ecc). In caso di indagini giudiziarie, la proprietà di Spoletonline non potrà esimersi dal fornire i dettagli del caso all'autorità competente che ne faccia richiesta.