Spoletonline
Edizione del 21 Febbraio 2020, ultimo aggiornamento alle 16:16:02
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Ristorante al Palazzaccio
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Albergo LE CASALINE
Pc Work
Axis Italy
Osteria della Torre
Libreria Aurora
Spoleto Cinema al Centro
Agriturismo Posto del Sole
Electrocasa Spoleto
Parafarmacia Serra
Ristorante Pecchiarda
Stampa articolo

Area Vasta - Sport, 12 Gennaio 2020 alle 21:41:07

CLITUNNO, VITTORIA IN RIMONTA (2 a 1) IN CASA DELLA ROMEO MENTI


Re.Ber.

Aveva ragione da vendere Fabrizio Giusti. Il tecnico della Clitunno predicava umiltà e concentrazione per affrontare e superare la Romeo Menti, un nome storico nel calcio dilettantisco umbro. I suoi, però, lo hanno assecondato solo dopo essere andati sotto di un gol. Una autentica doccia scozzese. Frutto di una ingenuità disarmante e di una distrazione collettiva di tutta la difesa biancazzurra, che si è fatta “uccellare” da un lancio coast to coast raccolto da Pagnotta, abile a sfruttare il malinteso tra Cimarelli ed i suoi compagni di reparto. 


La Clitunno ci ha messo un po’a mettere la mordacchia ai padroni di casa, che hanno avuto un’altra ghiotta occasione (20’) con Giomarelli. Il primo vero segno di risveglio lo ha dato Gjinai, che però ha fallito (35’) il suo colpo preferito: l’incrocio dal limite sinistro dell’area. Anche la Romeo Menti, però, non ha voluto essere da meno in tema di regali ed al 43’, su un colpo di testa all’indietro di Moretti, è stato lestissimo Kerjota ad inserirsi infilando il portiere di casa. Per il “Peter Pan” albanese è arrivata la doppietta che gli consente di scavalcare il compagno di reparto e connazionale Gjinai nella classifica dei marcatori: 13 reti contro 12 che fanno salire a 40 il bottino complessivo della squadra di Giusti. Nella ripresa, la Clitunno ha aumentato la pressione trovando subito il gol della vittoria con Kerjota, ancora una volta fulmineo nell’anticipare tutti su corner di Gjinai dalla sinistra. Nel computo delle occasioni, la Clitunno è decisamente in credito: Cavadenti, Gjinai e, da ultimo Conti in perfetta solitudine, avrebbero potuto incrementare lo score dei biancazzurri. Ma la bravura del portiere e la precipitazione degli attaccanti di Giusti lo hanno impedito. Una vittoria comunque preziosa, in una gara ben diretta da Anelli e che consente alla capolista Clitunno  (37)di tenere a distanza di sicurezza Massa Martana e San Venanzo, entrambe a 35 punti. La rivelazione della partita? Sicuramente il giovane difensore Pinchi , che ha ottimamente sostituito l’altro baby Lucentini, appiedato dal giudice sportivo.    


ROMEO MENTI: Dominici; Dottarelli, Franciaglia; Keita, Nuccioni (35’st Cenerotti), Moretti (30’st Mari); P. Ricci (25’st Baffo), Pagnotta, Santo (16’st Montegiove), Cochi, Giomarelli. A disp.: Pontremoli, Brumini, Ciuco, F. Ricci, Marini. All. Samuele Baldini


CLITUNNO: Cimarelli; Pinchi, Campana; Paci, Bucciarelli, Baldoni; Gjinaj, Rosi (23’st Conti), Boraschini (20’st Scarabottini), Cavadenti (40’st Salvucci), Kerjota. A disp.: Mariani, Cuna, Santoni, Scavazza, Calamita. All. Fabrizio Giusti


Arbitro: Anelli di Terni.


RETI: 3’pt Pagnotta (RM), 43’pt e 10’st Kerjota (C).



Lavanderia La Perfetta
Il Biologico Spoleto
Multiservizi Spoleto
Salute e Bellezza Tracchegiani
Azienda Modena
Cioccolateria Vetusta Nursia


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Bonifica Umbra
Associazione Cristian Panetto
Adicom
Terminal alle Mattonelle
Spoleto Cinema al Centro
Visit Scheggino
La Fabbrica del Gelato
Bar Moriconi
Il Pianaccio
Marco Post Spoleto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bar ristorante Belli - Spoleto
Bar delle Miniere
Trattoria del Passo d'Acera
Principe Store