Spoletonline
Edizione del 26 Giugno 2019, ultimo aggiornamento alle 19:26:50
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Rafting Nomad
TrattOliva
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Spoleto Cinema al Centro
Ristorante Albergo LE CASALINE
Il Cerchio 5 x 1000
AROF Agenzia Funebre
Pc Work
Vus Com
Ristorante Pecchiarda
Calcio a 5 - Tiki Taka x Il Sorriso di Teo
Libreria Aurora
Tuber experience - Campello
Fondazione Giulio Loreti
Ristorante al Palazzaccio
Electrocasa Spoleto
Stampa articolo

Le soffitte di SOL, 28 Agosto 2006 alle 15:52:01

La MaMa dell’Avanguardia Photogallery Bellissima cerimonia di presentazione del libro su Ellen Stewart “La MaMa dell’Avanguardia” Il Teatro di Ellen Stewart, i rapporti con l’Italia a cura di Moreno Cerquetelli


Molte sono state le persone accorse a Villa Redenta, sabato 26 agosto, per salutare ed omaggiare Ellen Stewart, la famosa regista e produttrice del mitico La MaMa Theatre di New York, in occasione della presentazione a Spoleto del libro “La MaMa dell’Avanguardia. Il teatro di Ellen Stewart, i rapporti con l’Italia”, a cura del giornalista Moreno Cerquetelli.  Oltre alla stessa Stewart e a Cerquetelli, sono intervenuti alla presentazione alcuni degli autori che hanno collaborato alla stesura del libro, tra cui Giulia Palladini, studiosa all’Università di Pisa, le autorità cittadine nella persona del Sindaco Massimo Brunini e dell’Assessore alla Cultura Giorgio Flamini, e i rappresentanti della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto,




che ha contribuito alla realizzazione del libro.  A presentare e moderare l’incontro era Andrea Paciotto, regista spoletino che da anni collabora con La MaMa sia in Italia che all’estero.


Come ricordato nella conferenza, il primo incontro tra Ellen Stewart e il territorio Umbro, ed in particolare con Spoleto, risale al maggio 1967, in occasione della terza tournée europea della compagnia, che portò La MaMa per la prima volta al Festival dei Due Mondi.  Un incontro che darà inizio ad un rapporto che si è sempre più approfondito nel tempo, tanto da spingere la stessa Stewart a scegliere, nel 1973, di acquistare un appartamento a Spoleto.  Successivamente, nel 1986 Ellen Stewart è stata scelta per l’assegnazione di un riconoscimento molto importante, il Mac Arthur Fellowship Award, un premio destinato a personalità di eccezione che si sono distinte nel campo artistico e culturale.  Con la somma di denaro che accompagnava il premio, ha dato inizio ad un progetto di ampio respiro, ovvero la residenza per artisti La MaMa Umbria International, un vecchio convento immerso nella campagna a pochi chilometri da Spoleto.  Ristrutturato a poco a poco, dopo venti anni, questo Centro è diventato un luogo straordinario per lo svolgimento di attività di studio, ricerca e produzione, nel campo teatrale.  Un luogo che coinvolge ed attira ogni anno artisti da tutto il mondo, che si incontrano in questo luogo per lavorare insieme in uno spirito di scambio e collaborazione internazionale. 


Durante la presentazione del libro, è stato particolarmente emozionante il momento in cui La MaMa, ha presentato al pubblico tutti i suoi “figli” presenti, giovani e meno giovani, italiani e stranieri, più o meno famosi, che hanno dato testimonianza diretta della generosità e del sostegno trovato nell’incontro con questa donna davvero unica.  Una grande dimostrazione di affetto e stima è stata portata anche dall’Assessore alla Cultura e dal Sindaco di Spoleto Brunini, che, secondo le parole della Stewart è stato il primo Sindaco ad accorgersi della sua presenza e a dirle “buongiorno” e che nel 2003 ha offerto alla Stewart la cittadinanza onoraria. 


Ellen stewart è apparsa in un ottima forma fisica, estremamente attiva e creativa, nonostante l’età già avanzata.  E’ infatti reduce da una stagione di lavoro molto intensa, durante la quale ha realizzato ben tre spettacoli diversi, a New York, in Albania ed in Italia.  E si è conclusa con uno spettacolo di particolare rilevanza, “il Corvo” tratto da Carlo Gozzi, che ha inaugurato il prestigioso Festival Internazionale de La Biennale di Venezia. 


E nella vetrina della Biennale di Venezia si è svolta anche la presentazione ufficiale del libro “La MaMa dell’Avanguardia”.  Questo libro, edito dalla casa editrice Edizioni Interculturali, è infatti un documento molto significativo, il primo testo in italiano sull’attività del La MaMa.  Si avvale di importanti contributi da parte di diversi autori e fotografi italiani e stranieri, che hanno seguito il lavoro della Stewart nell’arco di quarantacinque anni.  Tra questi anche Maurizio Scaparro, direttore della Biennale di Venezia, Italo Moscati, giornalista e studioso del teatro americano, Cindy Rosenthal, professore all’Università Hofstra di New York, oltre ai già menzionati Moreno Cerquetelli e Giulia Palladini.  Il libro ricostruisce le tracce della storia dell’ormai mitico Cafè La MaMa di New York, del suo sviluppo internazionale e dell’incontro con il territorio italiano, in particolare con l’Umbria e con Spoleto. Un capitolo particolare è dedicato infatti a tutti i personaggi e le attività che si sono avvicendate dal 1990 fino ad oggi presso il centro La MaMa Umbria International.  Già da questa settimana, sarà possibile acquistare il libro in tutte le principali librerie. 


 



 […]  In realtà ho solo creato un luogo (o dei luoghi) dove si potessero finalmente fare cose che fino ad allora non si potevano fare da nessuna parte. (...) Non ho mai pensato a La MaMa come a un teatro, ma come un incontro di persone con persone.


Ellen Stewart, fondatrice e direttrice artistica del La MaMa

 

Photogallery dell'evento le  foto di Enrico Valentini:

 

ellen

Ellen Stewart e Moreno Cerquetelli

ellen

Ellen Stewart  e Massimo Brunini

 

ellen

Ellen Stewart e Massimo Brunini con Andrea Sensidoni, giovane attore spoletino che ha partecipato allo spettacolo “Il Corvo

 

 

 


 



Cioccolateria Vetusta Nursia
Multiservizi Spoleto
Il Biologico Spoleto
Azienda Modena
Abbazia Albergo e Ristorante
Lavanderia La Perfetta
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Azienda Modena
Principe Store
Salute e Bellezza Tracchegiani


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
La Fabbrica del Gelato
Bar delle Miniere
Visit Scheggino
Bar Moriconi
Il Giardino delle Naiadi
Centro Medico Giulio Loreti
Associazione Cristian Panetto
Il Pianaccio
Il Cerchio 5 x mille
Studio Veterinario Associato
Spoleto Cinema al Centro
Yves Rocher
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Marco Post Spoleto
Bonifazi Immobiliare Spoleto