Spoletonline
Edizione del 28 Luglio 2017, ultimo aggiornamento alle 14:07:35
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
Spoletonline
Adcomm
cerca nel sito
Caccia Pesca Fuochi d'Artificio
TWX Evolution
Fondazione Giulio Loreti
Spoleto Cinema al Centro
Civico 53
Lavanderia La Perfetta Self
Agriturismo Colle del Capitano
Vus Com
Mrs Sporty
Ristorante Pecchiarda
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
The Friends Pub
Studio Veterinario Antolini-Roccato
Ristorante Albergo LE CASALINE
Parafarmacia Serra
My Bar
Centro Dentistico Cristina Santi
Libreria Aurora
SUPERMERCATI DELLA CONVENIENZA
Aldo Moretti S.r.l.
Pc Work
Festival: l'album dei ricordi

L'attore Helmut Berger inseguito da cuochi indiani

[Commenti]

Alfonso Marchese

Innanzitutto una breve premessa: il festival, soprattutto nel passato, si è sempre nutrito di storielle accadute dietro le quinte. L'aneddotica è sempre stata il sale della storia. Se si vuole avere un quadro della corte di Versailles bisogna leggere le memorie di Louis de Saint Simon (da non confondere con

Spoleto - Festival: l'album dei ricordi

Nureyev, Alfredo e l'imbarazzo

[Commenti]

Alfonso Marchese

Nureyev era tanto bravo quanto attraente e sfrontato. "Agiva d'impulso" raccontava Giancarlo Menotti, alludendo ad un episodio accaduto nella sua casa a piazza Duomo. La dimora del maestro era un via vai di artisti. A tutte le ore della giornata. Il grande ballerino russo era l'ospite d'onore in un cocktail

Spoleto - Festival: l'album dei ricordi

Festival: il sasso nello stagno

L'ex sindaco Laureti dice la sua su Charleston e Spoleto [Commenti]

Ci eravamo occupati, la settimana scorsa, della visita a Charleston di una delegazione di consiglieri spoletini guidata dal sindaco Cardarelli. Scopo del viaggio oltreoceano: riallacciare rapporti che erano stati già sanati da tempo, dopo la rottura voluta da Menotti. L'edizione americana del Festival di

Festival: l'album dei ricordi

Nureyev, Menotti e l'imbarazzo del cameriere

[Commenti]

Alfonso Marchese

Nureyev era tanto bravo quanto attraente e sfrontato. "Agiva d'impulso" commentava il maestro Giancarlo Menotti, alludendo ad un episodio accaduto a casa sua. La dimora del maestro, a piazza Duomo, era un via vai continuo di artisti. Il grande ballerino russo era l'ospite di riguardo

Spoleto - Festival: l'album dei ricordi

L'ira del vescovo contro il Festival: 'Spettacoli immorali'

Due suore a colloquio con Menotti [Commenti]

Alfonso Marchese

Monsignor Radossi si tenne sempre alla larga dal Festival. E ogniqualvolta gli si presentava l'occasione non esitava a tuonare dal pulpito contro Giancarlo Menotti ed i suoi artisti. Il Festival, secondo il prelato, non era un modello di morale. Aveva puntato il dito contro Menotti il giorno

Spoleto - Festival: l'album dei ricordi

I grandi inviati al Festival, per le vie miliardari americani e star come Alain Delon e Liz Taylor

[Commenti]

Alfonso Marchese

Tempi d'oro. Che sono ora diventati di stagno. Se le grosse testate non vendono cammello pubblicitario, niente servizi. Anche perché non c'è nulla di nuovo che non sia già stato recensito. Gli inviati nei primi tempi del Festival si chiamavano Montale, Moravia e Arbasino, tanto per

Spoleto - Festival: l'album dei ricordi

Menotti, Schippers e Visconti restano a bocca asciutta

Il prete raschia i capezzoli alle sirene [Commenti]

Alfonso Marchese

Agli esordi del Festival c'era ben poco da scialare con i ristoranti. Tra i pochi esistenti ce n'era uno: il Clitunno. Nella sala era stato messo a servire un ragazzino di dodici anni. "Un giorno andammo io, Visconti e Schippers. Oltre a tanti altri artisti", mi raccontò il maestro Menotti. "Eravamo una bella

Spoleto - Festival: l'album dei ricordi

Alle prove della Bohème la vecchia Maria si genuflette davanti a Schippers

[Commenti]

Alfonso Marchese

Si chiamava Maria. Era una figura smilza, velata da sottili rughe che ne denunciavano l'anagrafe. Era stata scelta come comparsa della Bohème. Sul podio Thomas Schippers. Mentre Menotti curava la regia. Maria era soggiogata dalla figura del musicista americano. Di quell'angelo biondo, come lei stessa lo chiamava,

Spoleto - Festival: l'album dei ricordi

Quando Brigitte Bardot infiammò la Rocca

[Commenti]

Alfonso Marchese

Una supernova. Che richiamò a Spoleto la stampa di mezzo mondo. Brigitte Bardot arrivò al seguito della troupe del regista francese Louis Malle. Dovevano girare alcune scene del film "La vie privée". La casa di Giancarlo Menotti, a piazza Duomo, era stata trasformata prima in

pagina 1 di 1
Pizzeria Mr Cicci
Ristorante La Pecchiarda
Fondazione Giulio Loreti - 5xmille
Principe
Lavanderia La Perfetta
Albergo Ristorante Paradiso
Bar Moriconi
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Supermercati della convenienza offerte speciali
Bar Kiss
Perugia Online
Lavanderia La Perfetta
De.Car. Elettronica
Aldo Moretti S.r.l.
TWX Evolution
Associazione Cristian Panetto
Spoleto Cinema al Centro
Stile Creazioni
Ferramenta Bonfè
Bonifica Umbra
Sicaf Spoleto
Performat Salute Spoleto