Spoletonline
Edizione del 25 Marzo 2019, ultimo aggiornamento alle 11:04:24
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Unique e Social Sport
Spoletonline
Unique e Social Sport
cerca nel sito
Fondazione Giulio Loreti
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri
Ristorante Pecchiarda
AROF Agenzia Funebre
Pc Work
Libreria Aurora
Tuber experience - Campello
Il Cerchio 5 x 1000
Vus Com
Ristorante Albergo LE CASALINE
Ristorante Al Palazzaccio
Arte Infusa
Spoleto Cinema al Centro
Stampa articolo

Le soffitte di SOL, 12 Settembre 2006 alle 09:00:01

Aeroporto: il sindaco di Foligno ha rivendicato l’orgoglio della città per la nuova pista Marini: “L’opera di supporto alla Protezione Civile, alle imprese del territorio e all’Aeroclub”FOTO

L’inaugurazione della nuova pista di volo all’aeroporto di Foligno ha fatto diventare il 10 settembre 2006 una data storica per la città e il suo territorio.Lo ha sottolineato anche il sindaco Manlio Marini nel suo intervento, nel quale, ha rivendicato l’orgoglio dei folignati, storicamente legati ad una tradizione aeronautica, definendo il ruolo della nuova infrastruttura, le opportunità di sviluppo economico che presenta e l’ipotesi di futura gestione dell’intera area





aeroportuale.Dopo i saluti di rito ai numerosi ospiti intervenuti alla cerimonia, Presidente della Regione, Maria Rita Lorenzetti, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, gen. Leonardo Tricarico, Capo Dipartimento della Protezione Civile, Guido Bertolaso, Direttore Investimenti Infrastrutturali dell’Ente Nazionale Aviazione Civile, Marcella Maggiori, vescovo di Foligno, mons. Arduino Bertoldo, parlamentari umbri, assessori e consiglieri regionali, sindaci del territorio e rappresentanti dell’Amministrazione comunale, il sindaco ha ringraziato tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito a far diventare un antico sogno finalmente realtà.Ringraziamenti che sono stati rivolti  al  presidente dell’ENAC,. Vito Riggio,  all’assessorato alle infrastrutture della Regione Umbria, per aver sottoscritto l’accordo quadro con il Ministero dei Trasporti, ma anche alla passata Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Maurizio Salari, che per prima lavorò perché si concretizzasse.l’intervento.Il sindaco ha inoltre ringraziato la Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno ed il suo presidente, Alberto Cianetti, “per il contributo economico, determinante al completamento dell’opera.”, il Consorzio per la gestione dell’aeroporto, presieduto prima da Leonello Radi e poi da Paolo Bazzica, “per aver consentito, , con il sostegno economico del Comune di Foligno, di tenere vive negli anni le attività di volo nell’area aeroportuale”, l’Aeroclub Foligno e il suo presidente, comandante Mario Belloni, “per aver gestito con grande professionalità le molteplici iniziative legate al volo aereo”.Ringraziamenti sono stati anche espressi a: Esercito, Aeronautica, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Guardia Forestale, Vigili del Fuoco e Protezione Civile, “per aver consentito, con la presenza dei loro velivoli operativi, la migliore riuscita di questa manifestazione” e all’ing. Domenico Tonti, titolare dell’OMA “per il generoso contributo dato alla riuscita dell’evento”.Non sono mancate parole di elogio indirizzate alla Pro Foligno, e alla sua presidente, Ambra Cenci, “per aver realizzato la mostra storico fotografica, che documenta i cento anni di vita dell’aeroporto”.Un dovuto ringraziamento è stato rivolto allo staff di progettazione e di direzione dei lavori del Comune di Foligno, “per aver costantemente seguito la realizzazione dell’opera e all’impresa Adelmo Paggi di Trevi che ha eseguito i lavori”.Ringraziati infine, sono andati alla FILS, “che ha lavorato per rendere accoglienti gli spazi aeroportuali”, all’Associazione Arma Aeronautica e al presidente, Angelo Ronconi,  per aver curato gli allestimenti della manifestazione e alla presidente della Inner Wheel, Giovanna Galligari,  per il miglioramento dell’area.“L’opera realizzata - ha sottolineato Marini nel suo intervento,  non vuole certamente contrapporsi a quello a quello di S. Egidio, che è ormai per tutti gli umbri l’aeroporto regionale, per il quale auspichiamo il potenziamento, al fine di migliorare i collegamenti della regione  con il resto d’Italia e d’Europa”.Il sindaco di Foligno ha quindi sintetizzato gli aspetti tecnici  e relativi costi dell’intervento.La nuova pista di volo in asfalto speciale, lunga 1400 metri e larga 30,  servita da una bretella di collegamento al piazzale di sosta, è stata realizzata con sistemi di drenaggio per il deflusso delle acque e predisposta per  l’illuminazione notturna.L’opera ha avuto un costo di 3 milioni 388 mila  euro ed è stata finanziata: per un milione e 549 mila euro dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, per 945 mila euro dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno e per 894 mila Euro dal Comune di Foligno.Parlando delle finalità dell’intervento, Marini ha puntualizzato:“Per prima cosa, abbiamo voluto realizzare qui una struttura di servizio per Centro Interregionale della Protezione Civile, sorto a Foligno dopo il sisma del 26 settembre 1997 e in via di completamento; con ciò ci candidiamo ad ospitare in modo permanente un presidio aereo della flotta della Protezione Civile Nazionale. La nuova pista sarà certamente di supporto alle qualificate industrie che lavorano su produzioni aeronautiche;  mi  riferisco in primo luogo all’Umbria Cuscinetti e all’OMA Tonti, impresa quest’ultima che si trova addirittura nel sedime aeroportuale”.“Questo intervento, ha proseguito il sindaco, favorirà al tempo stesso lo sviluppo e il potenziamento delle attività dell’Aeroclub Foligno e dell’Associazione Piloti Sportivi, sui versanti del volo turistico e del volo a vela. La nuova infrastruttura costituirà, certamente, un’attrattiva per l’insediamento di ulteriori imprese aeronautiche nella area Leader, prevista e approvata dal Cipe nei pressi di Sterpete, all’interno del progetto di miglioramento della SS  77”.Marini ha infine auspicato “l’utilizzo della nuova opera, che è parte integrante della  Logistica, per quelle attività che si insedieranno nelle aree circostanti l’aeroporto, unitamente ad un altro aspetto, che non ritengo secondario: la messa a disposizione dell’intera città e dei cittadini, di questo grande spazio verde, opportunamente attrezzato e ben mantenuto, per consentire a tutti sereni momenti di svago e di tempo libero”.L’intervento del sindaco di Foligno si è concluso, con un forte appello a politiche pacifiste e con l’auspicio che “ in questo aeroporto, decollino e atterrino sempre  mezzi aerei preposti a portare la pace ovunque o eventuali soccorsi a chi ne avrà bisogno”, ma anche con uno sguardo rivolto ad assicurare la complessa e articolata gestione dell’area.“ Serve ora che l’ENAC, le istituzioni regionali e quelle comunali, individuino congiuntamente un nuovo strumento di gestione; contatti in tal senso, l’Amministrazione comunale li ha già avviati con il presidente, dell’ENAC, Vito Riggio, che ha dato ampia disponibilità ad esaminare ogni possibile soluzione”. 

PHOTOCRONACA DELL'INAUGURAZIONE


Il discorso del Sindaco Marini


Il pubblico presente alla cerimonia



Abbazia Albergo e Ristorante
Azienda Modena
Lavanderia La Perfetta
Principe Store
Multiservizi Spoleto
Unique e Social Sport
Trattoliva Ristorante / Campello sul Clitunno
Il Macigno
Il Biologico Spoleto
Azienda Modena


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Il Cerchio 5 x mille
Associazione Cristian Panetto
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Pizzeria Mr Cicci
Bonucci
Spoleto Cinema al Centro
Bar Moriconi
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Bonifica Umbra
Il Pianaccio