Spoletonline
Edizione del 19 Marzo 2019, ultimo aggiornamento alle 07:19:00
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Spoletonline
cerca nel sito
Vus Com
Ristorante Al Palazzaccio
Ristorante Pecchiarda
Tuber experience - Campello
Arte Infusa
Pc Work
AROF Agenzia Funebre
Il Cerchio 5 x 1000
Fondazione Giulio Loreti
Spoleto Cinema al Centro
Libreria Aurora
Ristorante Albergo LE CASALINE
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri







Ambiente e Territorio

Caccia al cinghiale, le squadre dell'Atc Perugia 1 ricorrono al Tar

Nel mirino la richiesta, considerata illegittima, di pagare i danni per il mancato contenimento della specie

Riceviamo e pubblichiamo dal Coordinamento regionale squadre cinghialisti:

"All'indomani dell'ennesima e illegittima richiesta fatta ai cacciatori ed alle rispettive squadre da parte dell'ATC PG 1 di pagare i danni derivanti dal mancato contenimento della specie cinghiale per la trascorsa stagione venatoria 2017-2018, i cacciatori appartenenti alle squadre iscritte nel registro dell'ATC PG1 hanno promosso ricorso innanzi al Tar Perugia contro l'Ambito Territoriale di Caccia Perugia 1 e la Regione Umbria per denunciare la grave inadeguatezza della politica venatoria condotta negli ultimi anni da suoi rappresentanti.

Le squadre di cinghialisti si sono rivolte al Tribunale per chiedere l'annullamento del Piano di Gestione della specie cinghiale redatto dall'ATC PG1 ed approvato dalla Regione Umbria per la stagione venatoria 2018-2019 previa verifica delle irregolarità formali che avrebbero caratterizzato la sua adozione (avvenuta in epoca posteriore rispetto alla richiesta di iscrizione delle squadre nel registro) nonché per evidenziare i profili di inadeguatezza che sembrerebbero emergere dal Piano di abbattimento predisposto dalla stessa ATC PG 1 per la gestione della specie cinghiale e per la prevenzione dei danni.

Le squadre avrebbero denunciato la sostanziale assenza dell'attività di prevenzione per il mantenimento numerico della specie cinghiale a livelli di densità tollerabile in relazione alle esigenze di tutela delle colture. Attività di prevenzione che l'ATC PG 1 non avrebbe autorizzato nonostante le numerose richieste da parte delle squadre di consentire interventi di proroga della caccia nei mesi di febbraio e marzo 2017 e interventi di prelievo venatorio in aree non vocate. Attività queste che, secondo i cacciatori, avrebbero potuto consentire il completamento dei piani di abbattimento e soprattutto contenere e prevenire i danni alle produzioni agricole per il 2018, registrate in costante e preoccupante crescita,per cui oggi viene presentato ai cacciatori ed alle squadre, tutte indistintamente, anche a quelle che hanno abbattuto tutti i capi previsti dal piano,un conto assai salato da pagare!

La denuncia dei cacciatori e delle rispettive squadre avrebbe riguardato l'assenza di qualsivoglia confronto con le associazioni venatorie e con i cacciatori stessi, la verifica dell'inidoneità dei piani di abbattimento finora adottati dall'ATC PG 1 oltre che il grave disavanzo di gestione registrato per l'anno 2017.

A destare le preoccupazioni dei cacciatori anche per la corrente stagione venatoria sarebbero state le scelte adottate dal Comitato di Gestione che, a fronte della dichiarata difficoltà di contenere la densità della popolazione dell'ungulato, avrebbe escluso tra le aree vocate per il prelievo numerosi settori nei vari distretti mentre si continuerebbe a registrare un sensibile aumento dei danni.

Quello che in sostanza è stato portato al vaglio dell'autorità giudiziaria adita è la verifica del Piano di gestione. Le squadre ricorrenti temono, infatti, che il predetto Piano sia stato adottato dall'ATC PG1 per la stagione venatoria 2018-2019 solo per legittimare la richiesta ai cacciatori ed alle squadre di pagare la quota dei danni registrati alle coltivazioni agricole nella trascorsa stagione venatoria non coperta dal fondo regionale, assegnando obiettivi di abbattimento più che doppi rispetto agli anni precedenti (in un contesto in cui gli abbattimenti effettivi ormai registrati non vanno oltre la metà dei dati precedenti)". Si attende ora la pronuncia del Tar".

(.....)



Società

Grande successo per la presentazione del libro di Massimo Franco

Grande partecipazione di pubblico domenica  17 Marzo 2019  a Spoleto nel salone d'onore di Palazzo Leti Sansi  (Via Arco di Druso, 37) per la presentazione dell'ultimo libro di Massimo Franco "C'era una volta Andreotti". All’incontro,  moderato dal giornalista e presidente dell'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, Roberto Conticelli, sono intervenuti Giuseppe De Rita,

Spoleto - Sport

Volley: la Monini torna a respirare

Fondamentale vittoria a Lamezia per proseguire la corsa play-off

Una fatica immane contro una Conad Lamezia mai doma, che ha onorato alla grande la gara e il suo campionato. Nonostante tutto la Monini Marconi esce dal Pala Ferraro di Cosenza con 3 punti vitali in tasca e spezza finalmente il tabù della vittoria in trasferta, che durava ormai dalla prima di ritorno ad Alessano. I

Spoleto - Annunci

Meteo

Previsione per lunedì 18 marzo 2019

Luigi Colombi

Avviso: nubi fino a mercoledì con piogge lunedì, martedì calo termico.

previsione per lunedì 18 marzo 2019

Spoleto - Annunci

Meteo

previsione per sabato 16 marzo 2019

Luigi Colombi

Avviso: giorni di variabilità, martedì con delle piogge poi venti freddi da nord est.

previsione per sabato 16 marzo 2019

Spoleto - Che Poi Diciamocelo...

Mamme esaurite

A.T.

Che poi diciamocelo: questa storia delle mamme esaurite, isteriche e sovraccariche è un must della modernità e più di una volta una scusa...Ora, da che mondo è mondo, il mestiere di mamma è roba per stomaci forti. Per quanto possano dirtelo in

Società

'de Gusto' abbandona Spoleto. L'assessore Urbani: 'Basta eventi locali, al lavoro su un'importante manifestazione in arrivo a Primavera'

La rassegna 'non confermata' dall'amministrazione. Gli organizzatori: 'Non capiamo il motivo' [Commenti]

“de Gusto - Trebbiano & Food Festival” lascia Spoleto. A sostituirlo sarà “un importante evento in arrivo in Primavera”. Ad annunciarlo è stato oggi l’assessore allo sviluppo economico Ada Urbani, rispondendo alla nota diramata nelle scorse ore dagli organizzatori della manifestazione che negli ultimi anni si è svolta negli spazi del complesso monumentale di San Nicolò. 

Sport

Spoleto torna ad ospitare il campionato mondiale 'Enduro Gp'

Presentate le numerose iniziative del Moto Club di Spoleto in programma nei prossimi mesi [Commenti]

Una nutrita serie di eventi motociclistici di grande livello agonistico, di forte impatto aggregativo e di richiamo turistico. In più l’anticipazione che Spoleto ospiterà nel giugno 2020 il Gran Premio d’Italia Enduro Gp valevole per il Campionato del mondo: il Moto Club Spoleto ha presentato stamani a Palazzo Comunale il calendario delle iniziative 2019

Area Vasta - Sol consiglia

Torna l'appuntamento con 'Domenica in famiglia' da Trattoliva

Tris di primi e dolce della nonna per una serata da trascorrere insieme, con karaoke e dj set

Quella da Trattoliva è una "Domenica in famiglia" sempre più all'insegna della buona, anzi squisita pasta fatta in casa, stesa a mano come la tradizione comanda. L'appuntamento domenicale ricorrente, messo in piedi da Carletti e dal suo staff a Campello sul Clitunno, sta riscuotendo sempre più consensi con il

Terni - Sol consiglia

'Le Due Terre': Umbria e Campania si incontrano a tavola nel cuore di Terni

[Fotogallery]

''Le Due Terre'', meraviglioso ristorante di Egisto Fede e Maria Grazia Di Bello situato nel centro storico di Terni. L'idea nasce dal voler far conciliare qualità e tradizioni gastronomiche di due regioni d'Italia, l'Umbria e la Campania, per far vivere al cliente un'esperienza unica. Tutto da scoprire il Menù, tra

Lavoro

Il Partito Comunista al fianco dei lavoratori dell'ex Cementir

Mobilitazione oggi a Roma: 'Il nostro impegno non si limita a passerelle di facciata'

La sezione spoletina del Partito Comunista ribadisce il proprio sostegno ai lavoratori dell’ex Cementir, ora Cemitaly, contro la smobilitazione e lo smantellamento dello storico cementificio, fatto che rappresenterebbe la mazzata definitiva al settore produttivo cittadino, già duramente provato dalle vertenze Maran, Novelli e IMS - Isotta Fraschini. "Il nostro impegno non si limita a passerelle di facciata, promesse da marinaio ed inconsistenti strette di mano: 

Sport

Volley, la Monini Marconi a Cosenza per difendere il quarto posto

Sfida delicata domenica per gli oleari, che hanno bisogno dei tre punti per allontanare Potenza Picena

La Monini Marconi si gioca a Cosenza, contro la Conad Lamezia, una buona fetta di stagione. Dopo lo stop a Leverano e la contemporanea vittoria di Potenza Picena ad Alessano il margine degli oleari sui potentini si è assottigliato ad un solo punticino,

Cultura e Spettacoli

'La Bibbia riveduta e scorretta' della compagnia 'Oblivion' in scena al teatro Nuovo 'Menotti'

Lo spettacolo, inserito nel cartellone della stagione di prosa, si terrà martedì 19 marzo

Dopo il tutto esaurito a Gubbio nel mese di dicembre, l’esilarante spettacolo degli “Oblivion” dal titolo “La Bibbia riveduta e scorretta”, torna in Umbria al Teatro Nuovo Giancarlo Menotti di Spoleto, martedì 19 marzo, alle ore 21. Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli portano in scena un vero e proprio musical comico, un nuovo irresistibile show “Oblivionescamente” dissacrante che lascia il pubblico senza fiato. 

Valnerina - Salute e Sanità

'La Regione smetta di promettere cose irrealizzabili o inutili in Valnerina'

Il dottor Antonio Bellezza, da Norcia, scrive all'assessore Barberini e al direttore generale Antinarelli

Alla dr.ssa Simonetta Antinarelli,

Al Sindaco di Norcia,

Alla redazione Umbria de " Il Messaggero",

alla redazione di Spoletonline

Facendo riferimento alle recenti dichiarazioni dell'assessore Barberini relative all'assistenza sanitaria in Valnerina (ampiamente pubblicate) e alle ancora più recenti notizie stampa relative alla acquisizione di

Spoleto - Cronaca

Schianto mortale nella galleria di Forca di Cerro: morto un 21enne

Ferito un 24enne, trasportato all'ospedale di Terni e poi dimesso. Indagini in corso dei carabinieri [Commenti]

Aggiornamento delle 10.30 Ha coinvolto due giovani di Sant'Anatolia di Narco l'incidente di stanotte. A perdere la vita è stato un giovane di 21 anni, Nikola Duka, mentre l'altra persona rimasta ferita, un 24enne, inizialmente era stata trasportata d'urgenza all'ospedale di Terni ma ora sta bene ed è stata già dimessa. 

Politica

Global Strike for Future: per i giovani comunisti del Fronte è il modello capitalistico ad essere insostenibile

L'Fgc non aderisce alla manifestazione e ne spiega il motivo, chiamando alla mobilitazione per il 23 marzo a Roma [Commenti]

Il Fronte della gioventù comunista non aderisce al Global Strike for Future e ne spiega le motivazioni:

"La questione ambientale è la dimostrazione che il modello capitalistico è insostenibile. Il futuro dell'umanità non può essere soggetto alle leggi del profitto privato: un pugno di monopoli finanziari non possono determinare i destini di miliardi di persone e di un pianeta intero, imponendo

pagina 1 di 67 [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ] [ 6 ] ... [ 67 ]
Associazione Cristian Panetto
Bonucci
Bonifazi Immobiliare Spoleto
Il Pianaccio
Il Cerchio 5 x mille
Bar Moriconi
Pizzeria Mr Cicci
Ristorante Sabatini 'Il Giardino del Corso'
Bonifica Umbra
Spoleto Cinema al Centro